L'apertura dei mercati

Borse Europee partono contrastate, Milano in territorio positivo

Segni negativi invece a Francoforte dopo una seduta contrastata in Asia che ha visto l’Hang Seng in netto calo su timori legati al mercato immobiliare cinese. Pesa anche una Fed determinata ad alzare i tassi

di Virgilio Chelli 22 Novembre 2022 09:28
financialounge -  borse mercati Piazza Affari
financialounge -  borse mercati Piazza Affari

Partenza contrastata per le Borse europee con Milano che si distingue in positivo con un rialzo intorno al mezzo punto percentuale ai primi scambi, dopo la chiusura di Wall Street in rosso e l'Asia mista con l’indice l'Hang Seng in calo dell’1,7% su nuovi timori di crisi persistente del mercato immobiliare cinese. Sul sentiment degli investitori continuano a pesare lockdown sempre più estesi in Cina e una Fed sempre determinata a combattere l'inflazione e a non ammorbidire la linea di rialzo dei tassi.

L’attenzione resta concentrata soprattutto sulla Cina, anche dopo i tagli alle retribuzioni del colosso dell'e-commerce, JD.com nel quadro della politica di Pechino per la prosperità comune che mira a ridurre la disparità di reddito. Sul fronte dei cambi l'euro è in tenuta su dollaro mentre il T-bond Usa decennale ha visto il rendimento scendere ancora in area 3,8%.

A Piazza Affari Enel ha varato il nuovo piano strategico al 2025 mettendo in cantiere dismissioni che taglieranno il debito di 21 miliardi e confermando il dividendo. L’ad Francesco Starace approfondirà a Milano nel corso del Capital market day la strategia del colosso elettrico che intende concentrarsi su 6 Paesi “core”, Italia, Spagna, USA, Brasile, Cile e Colombia. Su Mps, il fondo Usa Allspring ha ridotto la sua quota mentre Axa si conferma secondo azionista con circa l’8%.
Trending