Il dato

Inflazione record in Italia dal 1984: +11,9%

Secondo le stime preliminari dell'Istat, nel mese di ottobre l'inflazione ha toccato un nuovo record. La crescita mensile è stata del 3,5%, spinta principalmente da energetici e alimentari

di Redazione 28 Ottobre 2022 11:30
financialounge -  inflazione istat
financialounge -  inflazione istat

Le stime preliminari dell'Istat segnalano un nuovo record per l'inflazione in Italia. L'indice nazionale dei prezzi al consumo per l'intera collettività (Nic) al lordo dei tabacchi, registra un aumento del 3,5% su base mensile e dell'11,9% su base annua.

DATO RECORD DAL 1984


L'inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimenti freschi, accelera da +5% a +5,3% e quella al netto dei soli beni energetici da +5,5% a +5,8%. Un dato che, in riferimento all'indice generale Nic, non si vedeva da marzo 1984, come segnalato dall'Istat. L'aumento deriva principalmente da energetici, regolamentati e non, e dai beni alimentari.

ALIMENTARI IN AUMENTO


I prezzi dei beni alimentari crescono da +11,4% a +13,1%, sia lavorati da +11,4% a +13,4% che non lavorati da +11% a +12,9%; rallentano i prezzi dei Servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona da +5,7% di settembre a +5,1%. Su base annua accelerano i prezzi dei beni (da +12,5% a +17,9%), mentre rallentano i servizi (da +3,9% a +3,7%).
Read more:
Trending