La guerra in Europa

Fuga da Mosca dopo l’annuncio di Putin, esauriti tutti i voli per lasciare il Paese

I biglietti aerei verso destinazioni che non richiedono il visto sono tutti venduti. Dopo il discorso del presidente russo alla nazione in molti stanno cercando di abbandonare il Paese. Torna a salire il prezzo del petrolio e del gas

di Redazione 21 Settembre 2022 15:26
financialounge -  borsa guerra Mosca Putin
financialounge -  borsa guerra Mosca Putin

Dopo l’annuncio del presidente Putin di una “mobilitazione parziale” dei russi in età militare, con il richiamo di 300mila riservisti, è fuga da Mosca. I biglietti aerei da Mosca a Erevan, Istanbul e Baku sono esauriti. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa “Rbc”, le tre tratte più rapide per uscire dal Paese ed evitare la chiamata alle armi, offrono dei posti disponibili solo da venerdì, ma al prezzo di mille dollari.

FUGA DA MOSCA


La carenza di voli riguarda anche altri Paesi vicini alla Russia. I dati di Google Trends hanno messo in evidenza un’impennata nelle ricerca di Aviasales, il sito più utilizzato in Russia per l’acquisto di voli, secondo cui i voli da Mosca verso Georgia, Turchia e Armenia, destinazioni che permettono ai russi di entrare senza visto, sono andati esauriti dopo pochi minuti dall’annuncio di Putin.

LA RICERCA “COME LASCIARE LA RUSSIA”


Tra le ricerche online, quella su “come lasciare la Russia” ha raggiunto il picco ieri, prima del discorso del presidente russo. Lo riferisce il Guardian, citando i dati di Google Trends. I cittadini russi temono la chiusura dei confini, con il conseguente rischio di essere costretti ad arruolarsi. Se l’80% dei russi si dice a favore dell’operato di Putin, solo il 3% della popolazione si dice disposta a combattere per la Russia.

SALE IL PREZZO DI PETROLIO E GAS


I mercati hanno reagito al discorso i Putin alla nazione. La paura che il conflitto in Ucraina possa intensificarsi è aumentata e il prezzo di petrolio e gas ha ripreso a correre. Ad Amsterdam le quotazioni si attestano a 204 euro al megawattora (+5,9%). Le Borse europee sono caute, in attesa della Fed che in serata comunicherà l’entità del rialzo dei tassi.
Trending