Mercato azionario

Morgan Stanley vede l'S&P 500 a 4.700 punti entro fine anno

Andrew Slimmon, esperto di Morgan Stanley Investment Management, spiega che nel quarto trimestre potrebbe verificarsi un cambio di rotta con una spinta al rialzo dell'indice S&P 500

di Redazione 16 Settembre 2022 12:02
financialounge -  Andrew Slimmon Morgan Stanley Investment Management Wall Street
financialounge -  Andrew Slimmon Morgan Stanley Investment Management Wall Street

Il report sull'inflazione americana di agosto ha spinto in forte ribasso Wall Street. Per la Borsa Usa è stata la giornata peggiore da giugno 2020, con perdite del 4% per l'S&P 500 e di circa il 5% per il Nasdaq. Nonostante un calo del genere, Andrew Slimmon, Head of the Applied Equity Advisors Team in Morgan Stanley Investment Management, è convinto che nei prossimi mesi il principale indice di Wall Street possa recuperare il terreno perduto.

INFLAZIONE IN RALLENTAMENTO NEGLI USA


Secondo Slimmon, intervistato da CNBC, l'indice S&P 500 chiuderà l'anno intorno ai 4.700 punti, circa 800 punti in più rispetto all'ultima chiusura. L'inflazione, ha spiegato Slimmon, ha raggiunto il suo picco a luglio e sta rallentando, anche se a ritmo estremamente lento. "Le posizioni sono uniformemente ribassiste e credo che questo cambierà nel quarto trimestre spingendo l'S&P 500 verso l'alto", ha detto Slimmon.

COME PUÒ MUOVERSI L'S&P 500


Dunque, secondo l'esperto di Morgan Stanley Investment Management, l'indice potrebbe chiudere al livello di partenza di inizio anno. Un'analisi che non cambia dopo il dato dell'inflazione, che potrebbe spingere la Fed addirittura a rialzare i tassi di 100 punti base la prossima settimana.

I TITOLI DA SEGUIRE


Per quanto riguarda le scelte azionarie, secondo Slimmon è già tardi per acquistare titoli difensivi o energetici. Questi ultimi, in particolare, erano convenienti alla fine del 2020 quando la curva dei futures era negativa e nel 2022 gli energetici hanno fatto molta strada sull'onda dei rialzi dei prezzi. L'attenzione di Morgan Stanley Investment Management, ha spiegato Simmons, è sui titoli legati ai consumi. Tra quelli seguiti dalla casa d'investimento con maggiore interesse ci sono: Home Depot, Fortune Brands Home & Security e Lennar Corporation.
Trending