Mercato azionario

Le azioni favorite in caso di rally post inflazione

Per la prima volta da mesi l'inflazione americana ha segnato un rallentamento. È presto per parlare di inversione di tendenza, ma i mercati azionari sembrano pronti a dare vita a un rally estivo

di Antonio Cardarelli 11 Agosto 2022 11:47
financialounge -  azioni inflazione
financialounge -  azioni inflazione

La prima frenata dell'inflazione americana dopo mesi di fortissimi rialzi è stata accolta con favore dai mercati finanziari di tutto il mondo. L'indice S&P 500 si è riportato sopra i 4.200 coronando una ripresa che era già partita nelle sedute precedenti. Ora la speranza di molti investitori è che un'inflazione meno "calda" possa indurre la Fed a rallentare sul ciclo dei rialzi, favorendo così i titoli più sensibili a questi cambiamenti.

IL DATO SULL'INFLAZIONE USA


Tuttavia, secondo alcuni analisti è ancora presto per festeggiare la frenata dell'inflazione. Il +8,5% su base annuale di luglio, contro attese dell'8,7% e dopo il +9,1% di giugno sono un buon inizio, ma molto dipenderà dai dati dei prossimi mesi. Se anche nel mese di agosto la frenata venisse confermata, ecco che il rally azionario potrebbe prendere vigore e la Fed potrebbe pensare di rallentare la stretta.

CAESARS ENTERTAINMENT ED ETSY


Gli esperti di CNBC hanno passato in rassegna i titoli favoriti da uno scenario con tassi non in salita e rally azionario in corso. Si tratta di una lista di società "risk on", più volatili rispetto al resto del mercato e che hanno perso oltre il 20% negli ultimi sei mesi. La lista compilata dagli esperti di CNBC comprende Caesars Entertainment, società che gestisce casino, reduce da una trimestrale deludente, oltre a Etsy, che nel primo semestre ha perso il 67% del suo valore.

GLI ALTRI TITOLI DA SEGUIRE


Gli altri titoli che potrebbero far bene in caso di tassi non in risalita e rally in corso sono: Bath & Body Works (che nel primo semestre ha perso il 61%), Carnival, Ceridian HCM, DISH, Norwegian Cruise Line, ON, Penn Entertainment e Royal Caribbean. Ovviamente, trattandosi di azioni che hanno mostrato recentemente grande volatilità, è bene tenere a mente che in caso di mercato ribassista le perdite per gli investitori potrebbero essere ingenti.
Read more:
Trending