Focus sulle azioni

BlackRock: opportunità nelle azioni di banche, energia e industria

Nigel Bolton, Co-Chief Investment Officer di BlackRock Fundamental Equities, segnala anche il trend dell’onshoring mentre invita alla cautela su alcuni segmenti dei tecnologici e titoli dei beni di consumo

di Virgilio Chelli 20 Giugno 2022 14:49
financialounge -  azionario BlackRock Nigel Bolton
financialounge -  azionario BlackRock Nigel Bolton

Gli investitori sono in cerca di opportunità in un contesto di volatilità, con le banche centrali alle prese con l'inflazione e il rallentamento della crescita economica, e si chiedono come comportarsi di fronte alla prospettiva di una recessione. Nigel Bolton, Co-Chief Investment Officer di BlackRock Fundamental Equities, delinea le aree del mercato azionario in cui la cautela è giustificata e sottolinea le opportunità di lungo termine, partendo dall’inversione della tendenza degli ultimi quattro decenni. Come risultato, alcuni grandi player di settore, alcuni dei “vincitori” dalla grande crisi finanziaria, potrebbero non essere piú leader di mercato.

ALCUNI PIÙ VULNERABILI


Bolton prevede elevata volatilità dei prezzi degli asset per il resto dell’anno perché per domare l'inflazione le banche centrali hanno avviato una "stretta quantitativa" che potrebbe essere solo all’inizio. Questo incide sulla domanda dei consumatori e sull'attività delle imprese, aumentando il costo dei prestiti. Ma nonostante la prospettiva di recessione, molti analisti continuano a prevedere livelli di utili record fino al 2024, aumentando il rischio di un declassamento degli utili. BlackRock è alla ricerca di società con modelli e flussi di cassa solidi e dividendi in crescita, aziende che si possono trovare in tutto il mercato, ma alcuni settori sono più vulnerabili e altri in cui hanno una maggiore prospettiva di tenuta degli utili.

TECNOLOGICI PENALIZZATI


Le aree di cautela sono individuate da Bolton prima di tutto nella tecnologia, dove le valutazioni di molte società che non producono utili sono crollate quest'anno. Ora l’attenzione si concentra sulla generazione di flussi di cassa, il che potrebbe trascinare al ribasso il settore in generale. Bolton cita i tagli ai costi di aziende come Uber, Robinhood e Coinbase il che potrebbe a sua volta ridurre la spesa in altre aree della tecnologia, come il marketing digitale, mentre le aziende di streaming hanno iniziato a mostrare debolezza, poiché i consumatori si preoccupano del costo della vita, e la crescita dell'e-commerce è ora più lenta di prima della pandemia.

STANCHEZZA DELLA SPESA PER CONSUMI


Altra area di cautela è quella dei beni di consumo. La guerra in Ucraina e le sanzioni contro la Russia hanno interrotto le forniture di petrolio e gas e il commercio di colture chiave. L'aumento dei tassi ha fatto lievitare le rate dei mutui, la spesa dei consumatori sta rallentando a tutti i livelli di reddito per l'impennata dei costi di cibo, energia e abitazioni. Negli USA, aziende come Walmart, Costco e Target hanno segnalato eccessi di scorte a causa per i cambiamenti dei comportamenti di spesa e per l'eccesso di ordini durante la crisi delle catene di approvvigionamento.

LE BANCHE POSSONO AUMENTARE I MARGINI


Bolton vede invece aree di opportunità nel settore finanziario, nell’energia, negli industriali, e sottolinea il trend dell’onshoring. L'aumento dei tassi è vantaggioso per le banche, che possono aumentare i margini e espandersi anche se la crescita rallenta, e potrebbero essere in grado anche di fare buyback. Inoltre le valutazioni del settore bancario rimangono basse su base storica, anche perché si teme l’effetto di una recessione che costringerebbe ad aumentare gli accantonamenti. Ma secondo Bolton l'aumento del reddito netto da interessi può più che compensare.

ENERGIA SOTTO I RIFLETTORI IN EUROPA


Sicurezza e prezzi dell'energia sono sotto i riflettori soprattutto in Europa. BlackRock cerca di investire in società che forniscano soluzioni innovative alla crisi, come la produzione di idrogeno che può sostituire i combustibili fossili nella produzione industriale, apparecchiature per produrre i semiconduttori essenziali per i veicoli elettrici, produttori di isolanti e pompe di calore per migliorare l'efficienza energetica degli edifici, società che si stanno innovando per riciclare materiali ad alta intensità di carbonio come il cemento.

INDUSTRIALI E SPESA PER INFRASTRUTTURE


Per quanto riguarda infine gli industriali, Bolton sottolinea che la spesa infrastrutturale a lungo termine legata al "green deal" da 1.000 miliardi di euro dell'Ue e al pacchetto da 1.000 miliardi di dollari negli USA fa sì che molte società industriali abbiano un portafoglio ordini completo. Un periodo di debolezza può offrire l'opportunità di acquistare questi investimenti a lungo termine a un prezzo interessante. Altro motore della spesa in conto capitale è il desiderio di proteggere le future catene di approvvigionamento dopo le perturbazioni causate dalla pandemia e dagli attriti geopolitici.

ONSHORING, NEARSHORING E AUTOMAZIONE


Per questo i riflettori sono puntati sull’onshoring, il nearshoring. Il trend coinvolge il Messico per quanto riguarda gli USA e l'Europa orientale per l'Eurozona. E’ un trend ancora agli inizi e richiederà investimenti significativi per aprire nuove fabbriche e per assumere forza lavoro locale. Con l'aumento del costo del lavoro, Bolton sottolinea che anche l'automazione diventa un'attrattiva maggiore. L’esperto di BlackRock ritiene che le implicazioni dell'onshoring e dell'automazione siano di vasta portata e vede opportunità di investimento a lungo termine in tutti i settori e sottosettori, dal software alle apparecchiature per semiconduttori.
Trending