Fattore ESG

Settore energetico, i 4 titoli preferiti da Goldman Sachs

La grande banca d'investimento ha selezionato le azioni esposte al megatrend della sostenibilità

di Redazione 17 Giugno 2022 12:04
financialounge -  Goldman Sachs settore energetico
financialounge -  Goldman Sachs settore energetico

I temi della sostenibilità sono sempre più presenti nelle scelte azionarie delle grandi case d'investimento. Il settore dell'energia è tra i più impattati dai fattori ESG, per questo quando si fanno scelte in questo ambito la sostenibilità è il trend da tenere maggiormente d'occhio.

SETTORE ENERGIA IN SALUTE


Per questo motivo le quattro società selezionate da Goldman Sachs hanno un ruolo di primo piano nel percorso di transizione energetica che l'intera economia globale si trova ad affrontare. Inoltre, da inizio anno il settore dell'energia è tra quelli più in salute. L'iShares Globl Energy ETF, per esempio, segna un rialzo del 30% nel primo semestre 2022.

NORSK HYDRO E NEL


Ma quali sono le scelte di Goldman Sachs tra i titoli energetici che hanno messo al centro la sostenibilità e, quindi, sono in prima linea per beneficiare di questo megatrend? La prima è Norsk Hydro, società attiva nelle rinnovabili e nella produzione di alluminio. L'altro nome è Nel, azienda norvegese che produce e distribuisce idrogeno, che potrebbe beneficiare degli sforzi dei Paesi europei per affrancarsi dal gas russo.

FUJI ELECTRIC E REPSOL


Fuji Electric, società energetica giapponese, è tra le scelte di Goldman Sachs. Ad attirare la grande banca d'investimento è l'esposizione sui semiconduttori, un business che trarrà beneficio dal boom dei veicoli elettrici e delle stazioni di ricarica necessarie. Il quarto nome nella lista di Goldman Sachs nel settore energetico è la spagnola Repsol, che sta accelerando la transizione verso il low-carbon e si prepara a diventare un player integrato nel settore energetico.
Trending