I timori degli azionisti

Effetto Twitter su Tesla, Elon Musk vende azioni per 4 miliardi e il titolo crolla a Wall Street

La Sec rivela la cessione di 4,4 milioni di azioni nel giorno in cui il titolo ha perso il 12%. Musk ha assicurato che non ci saranno altre vendite, ma il prestito per acquistare Twitter è garantito da azioni Tesla

di Redazione 29 Aprile 2022 11:06
financialounge -  Elon Musk Tesla twitter
financialounge -  Elon Musk Tesla twitter

All'inizio di questa settimana Elon Musk ha raggiunto un accordo per l'acquisizione di Twitter al prezzo di 54,2 dollari per azione. Per mettere le mani sul social network, il fondatore di Tesla e SpaceX dovrà quindi sborsare circa 44 miliardi di dollari. Una cifra importante anche per l'uomo più ricco del mondo, il cui patrimonio netto è stimato in 219 miliardi di dollari.

VENDUTE 4,4 MILIONI DI AZIONI TESLA


Logico pensare che Elon Musk possa mettere insieme almeno una parte dell'investimento per Twitter vendendo quote della sua creatura: Tesla. E in effetti, a quanto pare, sta andando proprio così visto che, secondo un documento depositato presso la Sec (l'equivalente Usa della nostra Consob) Musk nel corso della settimana ha venduto poco più di 4,4 milioni di azioni Tesla, per un incasso di circa 4 miliardi di dollari.

TITOLO IN CALO DEL 12%


Nonostante la cessione del pacchetto azionario, stando alle carte depositate presso l'ente regolatore Elon Musk controlla ancora, attraverso un trust, 168 milioni di azioni Tesla. La vendita di 4,4 milioni di azioni è stata resa nota martedì. Ovviamente il titolo è sceso a Wall Street, con un calo registrato del 12%, da 995 a 876 dollari per azione, e la discesa è proseguita, seppur in maniera più lenta, sia mercoledì che giovedì. Negli scambi pre-market di venerdì il titolo è in crescita del 3%. Da inizio anno Tesla ha perso circa il 16%.

MUSK ASSICURA: NESSUNA NUOVA CESSIONE


I timori che Elon Musk possa utilizzare Tesla come cassaforte per procedere all'acquisto di Twitter sono arrivati da molti investitori. E proprio sul social Musk ha voluto fare chiarezza rispondendo a un utente che non ci saranno altre cessioni di azioni Tesla da parte sua. Contattato da CNBC, lo stesso Musk non ha risposto alle richieste di chiarimento.



IL PIANO PER ACQUISTARE TWITTER


Il fondatore di Tesla, con l'aiuto di banche come Morgan Stanley e Bank of America, ha messo a punto un piano per l'acquisizione di Twitter. Si tratta di un'operazione di leveraged buyout, che sfrutta il debito per comprare una società, da 46,5 miliardi di dollari. Tuttavia, anche in questa operazione rientra Tesla poiché il prestito da 12,5 miliardi ottenuto da Musk è garantito da un pacchetto di azioni Tesla (circa il 40%) controllate dall'imprenditore. La formalizzazione dell'acquisto di Twitter da parte di Musk avverrà solo dopo il via libera da parte degli enti regolatori, che stanno studiando il fascicolo.
Trending