La proposta

Tasse, Cgil chiede patrimoniale dell’1% sui conti dei più ricchi

Secondo i sindacati i 5 miliardi messi a disposizione con il Def sarebbero "insufficienti" per aiutare imprese e famiglie colpite dagli effetti della guerra in Ucraina

di Fabrizio Arnhold 8 Aprile 2022 09:29
financialounge -  Cgil fisco Maurizio Landini Patrimoniale tasse
financialounge -  Cgil fisco Maurizio Landini Patrimoniale tasse

“Prelievo di solidarietà” che poi, alla fine, è una patrimoniale. La Cgil chiede un prelievo forzoso dell’1% per i patrimoni sopra 1,2 milioni di euro per aiutare famiglie e imprese colpite dagli effetti della guerra in Ucraina. Secondo il sindacato i 5 miliardi stanziati dal Def non sarebbero sufficienti.

GETTITO EXTRA DI 6 MILIARDI


La proposta arriva dal segretario generale della confederazione, Maurizio Landini. La Cgil stima che un prelievo forzoso potrebbe aumentare il gettito di 6 miliardi. “Oggi non è il momento di aumentare le spese per armi ma per la tutela sociale e il rilancio di investimenti del nostro Paese, ha commentato Landini.

I MILIARDI DEL DEF “INSUFFICIENTI”


Il numero uno della Cgil ha poi aggiunto che “5 miliardi di euro sono del tutto insufficienti” e che bisogna “introdurre un intervento su chi ha redditi e patrimoni più alti, un prelievo, un contributo di solidarietà. I 5 miliardi previsti da Def, quindi, non bastano e “serve uno scostamento di bilancio perché c’è un’emergenza sociale”.

PIÙ TASSE SUGLI EXTRAPROFITTI


I sindacati, Cgil, Cisl e Uil, hanno chiesto al governo di aumentare la tassazione sugli extraprofitti per venire incontro a imprese e famiglie. Secondo quanto riportato dai leader sindacali, il premier Mario Draghi avrebbe annuito di fronte a questa richiesta, arrivata al termine della riunione a palazzo Chigi con lo stesso premier e il ministro Orlando.

TAVOLO DOPO PASQUA


“Il governo ha proposto di convocare un tavolo dopo Pasqua da allargare anche all’associazione delle imprese per affrontare i problemi aperti, compreso il tema delle pensioni”, ha concluso Landini. “C’è la proposta del governo di proseguire il confronto e farlo diventare strutturale e questo è sicuramente positivo”. La proposta della Cgil potrebbe portare a uno scontro politico in maggioranza sul dossier, con Renato Schifani di Forza Italia che ha subito precisato: “La patrimoniale non è e non sarà mai una via percorribile”.
Trending