Come proteggere il portafoglio

Amundi: dieci implicazioni per gli investitori nel ‘cambiamento di regime’

Pascal Blanqué, Chairman di Amundi Institute, ritiene che la crisi ucraina si inserisca in un trend più ampio di aggiustamento dell’ordine geopolitico che vedrà tra i vincitori una Cina più indipendente nel ciclo dagli USA

di Virgilio Chelli 5 Marzo 2022 15:00
financialounge -  Amundi investimenti Pascal Blanqué
financialounge -  Amundi investimenti Pascal Blanqué

Siamo nel mezzo di un cambiamento di regime caratterizzato da forze inflazionistiche senza precedenti, verso un forte aggiustamento dell'ordine geopolitico, con la fine della globalizzazione e l'emergere della regionalizzazione incentrata su nuove potenze globali. Tra i vincitori ci sarà la Cina, il cui ciclo sta guadagnando indipendenza dagli Stati Uniti e che vede un ruolo crescente per il renminbi come valuta di scambio in Asia. Il conflitto Russia-Ucraina si aggiunge a questo scenario, con l'inflazione che è un elemento certo di questo nuovo regime e la stagflazione che è il suo rischio principale, e l'Europa l’area più impattata.

LE DIECI IMPLICAZIONI PER GLI INVESTITORI


È l’analisi di Pascal Blanqué, Chairman dell’Amundi Institute, che indica dieci implicazioni per gli investitori: repricing globale, con il credito candidato principale, aspettative di inflazione, ricerca di rendimenti reali positivi, azioni attraenti in ottica strategica, emergere di strumenti cross-asset, resistere alla tentazione di rifugiarsi nelle obbligazioni, view di un dollaro più debole sul renminbi, benefici della diversificazione, detenere liquidità. Secondo Banqué la probabilità che il repricing si diffonda a livello globale non è bassa, e questo richiede coperture contro sviluppi più sfavorevoli. Più lunga è la "soluzione di breve termine", maggiore è la probabilità di un aggiustamento durevole, il che potrebbe anche indurre le banche centrali ad abbandonare la posizione aggressiva.

CAUTELA E SELEZIONE SUL CREDITO


Il credito è il candidato principale per il repricing, secondo l’esperto di Amundi, gli andamenti divergenti si intensificheranno con disallineamenti della liquidità richiedendo un orientamento cauto e selettivo. Inoltre le aspettative inflazionistiche di lungo termine saranno messe alla prova dalla sequenza crisi russa portando all'aumento della volatilità delle obbligazioni. Gli investitori dovrebbero per questo cercare attività in grado di fornire rendimenti reali positivi. In mercati emergenti ancora più frammentati, la selezione nel segmento del debito sarà uno strumento rilevante, e gli investitori dovrebbero mirare a un'esposizione positivamente correlata all'inflazione, come su materie prime, Value, titoli high dividend, proxy di attività reali, credito cartolarizzato, tasso variabile.

AZIONI E NUOVI STRUMENTI CROSS-ASSET


Le azioni saranno attraenti in ottica strategica perché secondo Blanqué offrono una fonte di rendimenti reali liquidi. Gli investitori dovrebbero orientarsi sul Value/qualità ed evitare azioni ‘a duration elevata’. In caso di diffusione a livello globale della crisi, le azioni globali potrebbero subire un sell-off per prime, ma alla fine recupereranno. Seguirebbe un sell-off del credito, con potenziale di recupero inferiore. Il cambiamento del profilo di rischio/ rendimento delle asset class tradizionali porterà inoltre all'emergere di nuovi segmenti ibridi cross-asset che svolgeranno un ruolo chiave nella costruzione del portafoglio.

NON CERCARE RIFUGIO NEI BOND


Secondo l’esperto di Amundi, la grande sfida nella costruzione del portafoglio sarà cosa inserire come attività core "sicura" sostituendo le obbligazioni. La cosiddetta ‘bondification’ delle azioni offre uno spazio per azioni con caratteristiche di obbligazioni che potrebbero ottenere lo status di attività core “sicura”, titoli con alta visibilità sugli utili e basso debito. Gli investitori dovrebbero invece resistere alla tentazione di rivolgersi alle obbligazioni come principale diversificazione per il loro appeal di bene rifugio. Lo status dei bond governativi core è definitivamente cambiato e la loro apparente rinnovata attrattiva nell'escalation Russia- Ucraina è una trappola.

VERSO CURVE DEI RENDIMENTI PIÙ RIPIDE


Nella ricerca di attività sicure, liquide e attraenti, i titoli di Stato cinesi emergeranno come candidati, mentre i Treasury USA possono ancora essere presi in considerazione, ma caro prezzo. Inoltre, Blanqué prevede un irripidimento delle curve dei rendimenti, poiché è probabile che le banche centrali facciano meno e non di più. A lungo termine, invece, secondo l’esperto di Amundi i mercati inizieranno a ridefinire i tassi a lungo termine riconoscendo che la tolleranza all'inflazione è andata avanti troppo a lungo e la realtà è un contesto di inflazione più elevata che durerà più a lungo.

LA CRISI RUSSA SPINGE A DIVERSIFICARE LE RISERVE


Sul fronte valutario, il crescente isolamento del ciclo cinese e la crescente potenza della Cina in Asia confermano la view di un dollaro in deprezzamento rispetto al renminbi, mentre anche la crisi russa porta ad una crescente volontà di diversificazione delle banche centrali rispetto a dollaro e euro. Tutti questi trend, secondo Blanqué porteranno a un'erosione di valore del dollaro ma non del suo status. Ci sarebbero anche benefici dalla diversificazione internazionale, e dopo il ridimensionamento del commercio mondiale come motore di crescita globale, vedremo una crescente dispersione nei rendimenti tra paesi.

LIQUIDITÀ UTILE IN ATTESA DI PRENDERE DECISIONI


Infine il tema liquidità. Detenerla ha senso, secondo Blanqué, nella prima parte della sequenza, per fronteggiare i disallineamenti tra attivi e passivi e l’impiego in investimenti in asset rischiosi di lungo termine. Finora le reazioni sui mercati sono state limitate, ma l’esperto di Amundi consiglia di aspettare prima di prendere decisioni, restando pronti ad agire, a fronte di aggiustamenti dei premi di rischio. Inoltre, con l'evoluzione delle riserve delle banche centrali a favore dell'oro, è probabile una sequenza di monetizzazione del metallo giallo.
Trending