Finanza sostenibile

BEI e AllianzGI lanciano il fondo di fondi impact investing per i paesi emergenti

Il nuovo Emerging Market Climate Action Fund (EMCAF) sostiene i progetti nei Paesi in via di sviluppo per la mitigazione e l’adattamento al cambiamento climatico

di Leo Campagna 12 Novembre 2021 19:00
financialounge -  Allianz Global Investors BEI Emerging Market Climate Action Fund fondo impact investing Tobias Pross
financialounge -  Allianz Global Investors BEI Emerging Market Climate Action Fund fondo impact investing Tobias Pross

Si chiama Emerging Market Climate Action Fund (EMCAF) il nuovo fondo di fondi che supporta fondi di investimento focalizzati sul clima e progetti attivi nei mercati emergenti e nei Paesi in via di sviluppo. È orientato principalmente alla mitigazione del cambiamento climatico, all’adattamento al cambiamento climatico e all’accesso all’elettricità.

PUNTA AD UN VOLUME DI 500 MILIONI DI EURO


Promosso dalla BEI (Banca Europea per gli Investimenti) e da Allianz Global Investors (AllianzGI), uno dei principali asset manager attivi a livello mondiale, è stato sviluppato nell’ambito di una partnership pubblico-privato con i Governi di Germania e Lussemburgo, il Nordic Development Fund, Allianz, Folksam e la BEI come anchor investors. Punta ad un volume target di 500 milioni di euro che lo collocano tra le iniziative di impact investing di maggiori rilievo a livello europeo con il proposito di mobilitare consistenti capitali privati per sviluppare progetti per il contrasto al cambiamento climatico in Africa, America Latina, Asia e Medio Oriente.

IMPACT INVESTING


“La pandemia di COVID-19 ha messo in luce profonde disuguaglianze, e nei Paesi in via di sviluppo la crisi sanitaria ha amplificato la carenza delle risorse finanziarie necessarie per conseguire gli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU entro il 2030” ha sottolineato Tobias Pross, CEO di AllianzGI: “Gli investitori sono sempre più consapevoli del ruolo che i loro capitali possono e devono svolgere nella riduzione di tali squilibri. L’impact investing può essere un valido mezzo per coniugare l’obiettivo di ‘fare del bene’ e quello di ‘ottenere un ritorno finanziario’”.

CAPACITA’ AGGIUNTIVA DI ENERGIA PULITA


EMCAF punta inoltre a finanziare una significativa quota di capacità aggiuntiva di energia pulita a livello globale investendo in fondi d'investimento specializzati in grado di sostenere e sviluppare progetti come parchi eolici onshore e impianti solari fotovoltaici o impianti idroelettrici di piccole e medie dimensioni. Il focus è anche su progetti di efficienza energetica nell'edilizia o nell'industria, o piani di investimento capaci di apportare benefici a livello ambientale o di efficienza nell’utilizzo delle risorse.

BEI COME DI INVESTMENT ADVISOR


Il fondo, nell’ambito del sostegno ai Paesi in via di sviluppo ad affrontare gli impatti del cambiamento climatico, può anche finanziare progetti per affiancare le città, e i relativi sistemi di trasporto pubblico, nell’arginare i fenomeni quali inondazioni o temperature elevate. Entrando nello specifico, la BEI, in qualità di investment advisor di EMCAF, è responsabile delle analisi di mercato, della selezione valutazione degli investimenti, anche sotto il profilo ambientale e sociale.

ALLIANZGI COME ALTERNATIVE INVESTMENT FUND MANAGER


AllianzGI, dal canto suo, in qualità di Alternative Investment Fund Manager (AIFM), svolgerà la funzione del responsabile della gestione e del processo decisionale del fondo. “EMCAF è conforme alla nuova tassonomia UE ed è accreditato come veicolo di Official Development Assistance dell’OCSE. Sono previste delle relazioni per gli investitori, nelle quali saranno illustrate in modo trasparenti le informazioni sull’impatto degli investimenti, complete di indicatori chiave della performance ad esempio sulla produzione di elettricità da fonti rinnovabili e sulle emissioni di CO2 evitate” precisano infine gli esperti di AllianzGI.
Trending