Guerra tecnologica

China Telecom bandita dagli Usa per "rischio alla sicurezza nazionale"

La US Federal Communications Commission ha imposto la sospensione entro 60 giorni alla società di telecomunicazioni cinese perché considerata un veicolo per la Cina di accedere a informazioni riservate

di Annalisa Lospinuso 27 Ottobre 2021 11:25
financialounge -  China Telecom cina FCC guerra fredda Hang Seng Stati Uniti
financialounge -  China Telecom cina FCC guerra fredda Hang Seng Stati Uniti

Indipendentemente dal colore politico dell’amministrazione USA, la tecnologia cinese continua ad essere ritenuta un pericolo per la sicurezza nazionale. Il regolatore delle Comunicazioni degli Stati Uniti ha votato per revocare la licenza di China Telecom in America per “rischi di sicurezza nazionale”, ritenendo possibile l’infiltrazione nelle reti chiave statunitensi da parte delle società cinesi. Si riaccendono i timori per la ripresa della guerra per la supremazia tecnologica tra Usa e Cina, messa in stand-by dalla pandemia e dalla successione di Joe Biden a Donald Trump.

LA DECISIONE DELLA FCC


China Telecom America dovrà, quindi, interrompere i servizi statunitensi entro 60 giorni e adeguarsi alla decisione della US Federal Communications Commission (FCC). Così cesserà l’attività della società di telecomunicazioni cinese che dura da oltre 20 anni negli Stati Uniti.

A RISCHIO LA SICUREZZA NAZIONALE


Nelle motivazioni, la FCC ha scritto che China Telecom “è soggetta a sfruttamento, influenza e controllo da parte del governo cinese ed è molto probabile che sia costretta a soddisfare le richieste del governo cinese senza procedure legali sufficienti soggette a supervisione giudiziaria indipendente”, come riferito dal Guardian. Il regolatore ha aggiunto che la proprietà e il controllo del governo cinese “aumentano significativi rischi per la sicurezza nazionale e le forze dell’ordine fornendo opportunità” alla società e al governo cinese “di accedere, archiviare, interrompere e/o deviare le comunicazioni statunitensi”.

LA REPLICA DI CHINA TELECOM


Un portavoce di China Telecom America ha replicato che la decisione della FCC è “deludente” e che avrebbero “perseguito tutte le opzioni disponibili pur continuando a servire i clienti”.

L'IMPATTO SUI MERCATI


La notizia ha fatto scendere bruscamente le azioni delle società tecnologiche cinesi quotate negli Stati Uniti e anche il settore tech di Hong Kong ha subito forti vendite, facendo scendere l’indice Hang Seng di oltre un punto e mezzo. L'Hang Seng tech index ha perso oltre il 3% con Tencent, Alibaba, JD.comXD tra i più venduti.
Trending