Tempi stretti

Debito Usa: Biden evita lo shutdown, ma resta l'incubo del default sovrano

Via libera al finanziamento temporaneo delle attività governative, ma manca ancora l'accordo bipartisan per evitare il default del debito entro il 18 ottobre

di Antonio Cardarelli 1 Ottobre 2021 09:11
financialounge -  Debito Usa Default Usa joe biden shutdown
financialounge -  Debito Usa Default Usa joe biden shutdown

Il pericolo shutdown, per il momento, è stato disinnescato. Ma sulla scrivania del presidente Biden resta quello, ancora più grave, del possibile default. Con 65 voti favorevoli e 35 contrari la Camera ha approvato il disegno di legge che evita il blocco dell'attività governativa grazie a un finanziamento temporaneo che durerà fino al 3 dicembre.

EVITATO LO SHUTDOWN


Di fatto, Democratici e Repubblicani hanno evitato la sospensione delle spese del governo federale, il cosiddetto shutdown. In attesa di un accordo per aumentare il tetto di spesa per l'intero anno, grazie al decreto appena firmato da Joe Biden il governo Usa potrà continuare a garantire un livello di prestazioni normale. Inoltre, Washington potrà finanziare anche i ristori per i disastri ambientali (28,6 miliardi di dollari) e per l'accoglienza dei rifugiati afgani (6,3 miliardi di dollari), interventi che senza un accordo sarebbero stati a rischio.

RIMANE IL PERICOLO DEFAULT


Ma Biden vorrebbe presto firmare un altro decreto, ben più importante: quello che eviterebbe il primo default della storia degli Usa. Il tentativo dei Democratici di inserire nello stesso disegno di legge la sospensione del tetto del debito è fallita a causa dell'opposizione dei Repubblicani. E ora le due parti torneranno a parlarsi per scongiurare il default entro la data del 18 ottobre. Da quel giorno, come segnalato più volte dalla segretaria del Tesoro Janet Yellen, gli Usa rischiano seriamente il primo default del debito sovrano.

STOP AI PIANI DI RILANCIO


In termini pratici, ciò significherebbe la sospensione dei piani per contenere la pandemia e mancanza di risorse per finanziare i piani di rilancio dell'economia. Un rischio che Biden non vuole correre mentre l'economia americana sta faticosamente cercando di risollevarsi dal crollo provocato dalla pandemia. Senza possibilità di emettere nuovo debito, infatti, la spesa pubblica verrebbe di fatto congelata.
Trending