Wall Street in positivo con le trimestrali che spingono gli indici

La Borsa di New York
di Fabrizio Arnhold 23 Luglio 2021 - 16:39

I titoli tecnologici guidano i rialzi sulla Borsa di New York. Sul fronte macroeconomico, cresce l’indice sull’attività manifatturiera di luglio, cala quello dei servizi

Wall Street apre al rialzo l’ultima seduta della settimana, con le trimestrali che danno slancio agli indici. Il Dow Jones guadagna oltre 170 punti (+0,50%), lo S&P 500 sale di 19,30 punti (+0,44%), il Nasdaq guadagna 36,93 punti (+0,25%). In lieve calo il petrolio al Nymex (-0,25%) con un barile che viene scambiato a 71,73 dollari.

LE TRIMESTRALI RAFFORZANO GLI INDICI

I solidi rapporti sugli utili delle maggiori società americane rafforzano la fiducia degli investitori e spingono al rialzo gli indici. Con la volatilità in aumento, gli investimenti tornano a focalizzarsi sui titoli tecnologici, che hanno fornito maggiori garanzie di guadagni durante la pandemia.

PMI MANIFATTURIERO A LUGLIO MEGLIO DI STIME

L’indice sull’attività manifatturiera statunitense è aumentato a luglio per la quattordicesima volta consecutiva. Il dato è cresciuto da 62,8 punti di giugno a 63,1 di luglio. Scende a 59,8 punti l’indice Pmi servizi flash di luglio, peggio delle stime. A giugno il dato era di 64,8 punti. I mercati, intanto, cominciano a guardare all’incontro della Fed della prossima settimana da cui potrebbero scaturire ulteriori indicazioni sui tempi di un’eventuale riduzione degli stimoli.

SALGONO I TITOLI TECNOLOGICI

Il settore dei tecnologici è in rialzo dello 0,18%, con Snap che guadagna il 24,03%, dopo entrate più che raddoppiate nel secondo trimestre. Bene anche Twitter (+1,39%), dopo che il report sugli utili di ieri ha registrato un incremento delle entrate del 74% nel secondo trimestre rispetto allo stesso periodo del 2020. Guadagni anche per Facebook (+2,3%), Apple come Microsoft (+0,29%) e Google (+1,53%).

Financialounge - Telegram