Wall Street poco mossa, sguardo puntato sulla Fed

Borsa Usa
di Redazione 16 Giugno 2021 - 16:42

Seduta prudente per gli indici americani, pubblicati i nuovi dati su cantieri e permessi edilizi

Avvio di seduta poco mosso per Wall Street a poche ore dall’esito dell’atteso meeting della Federal Reserve. In apertura gli indici principali segnano ribassi con il Dow Jones e l’S&P 500, mentre il Nasdaq apre a +0,3%.

I NUOVI DATI

Prima delle indicazioni di politica monetaria della Fed, sono stati pubblicati nuovi dati macroeconomici. I dati sui nuovi cantieri (+3,6%) e i permessi edilizi (-3%) sono stati inferiori alle attese, mentre continuano a crescere i prezzi all’importazione (+1,1%) e all’esportazione (+2,2%), che hanno registrato rispettivamente il massimo degli ultimi 10 anni e il record assoluto. Un dato, quest’ultimo, in linea con i rialzi record dell’inflazione registrati nei giorni scorsi.

PETROLIO STABILE

Le decisioni della Federal Reserve saranno prese soprattutto in base ai movimenti dell’inflazione. O meglio, in base alla lettura che ne darà la Fed, che per il momento ha sempre definito “temporaneo e tollerabile” il rialzo dei mesi scorsi. Oltre alla riunione della Fed, l’attenzione è rivolta all’incontro a Ginevra, in Svizzera, tra il presidente Usa, Joe Biden, e l’omologo russo, Vladimir Putin. Il petrolio Wti al Nymex perde lo 0,10% a 72,05 dollari al barile, dopo aver registrato, ieri, la chiusura piu’ alta dal 10 ottobre 2018.

BENE GENERAL MOTORS

Sul fronte azionario, General Motors guadagna il 3,5% dopo aver annunciato che investirà 35 miliardi di dollari nei veicoli elettrici e autonomi entro il 2025, un aumento del 30% rispetto al piano annunciato alla fine dello scorso anno. La casa automobilistica statunitense ha anche alzato la guidance per i profitti della prima metà dell’anno. Continua a scendere il titolo di Ferrari, che oggi cede al momento lo 0,75%.

Financialounge - Telegram