Per Amazon Prime

Siglato l'accordo, Amazon ha comprato Metro-Goldwyn-Mayer per 8,45 miliardi

Dopo settimane di trattative l'accordo è stato raggiunto. È la seconda acquisizione più costosa nella storia di Amazon. Operazione per rafforzare l'offerta Amazon Prime

di Gaia Terzulli 26 Maggio 2021 - 13:13
financialounge - news
financialounge - news

È ufficiale: Amazon comprerà Mgm (Metro-Goldwyn-Mayer) per 8,45 miliardi di dollari. L'accordo era già stato dato per certo dalla stampa statunitense nella giornata di ieri. Si tratta della seconda acquisizione più costosa nella storia di Amazon, dopo i 13,7 miliardi di dollari spesi per Whole Foods nel 2017.

SI AMPLIA L'IMPERO DI JEFF BEZOS


L'acquisizione della società cinematografica e televisiva permetterà ad Amazon di rafforzare ulteriormente la propria offerta nel settore dell'intrattenimento e dello streaming – dove è già presente con Prime Video – e di dare slancio ai suoi Amazon Studios per il cinema e la tv. Il settore sta vivendo un periodo di consolidamento, come dimostra anche l'accordo che porterà alla fusione di WarnerMedia (di proprietà di AT&T) con Discovery per 43 miliardi di dollari. Nel premercato, il titolo di Amazon guadagna lo 0,7%.

SETTIMANE DI TRATTATIVE


Vanno ufficialmente in porto trattative durate settimane tra il capo di Amazon Tv Mike Hopkins e il presidente di Mgm Kevin Ulrich, il cui fondo Anchorage Capital rappresenta il principale azionista di Mgm.

IL LOGO DEL LEONE RUGGENTE


Il logo con il ruggito del leone nasce nel 1924, quando il magnate Marcus Loew comprò ed unì la Metro Picture Corp. con la Goldwyn Picture e Louis B. Mayer Productions: in quasi cento anni di storia, la società vanta la più vasta cine-libreria del mondo, con oltre 4.100 titoli, più di 10.400 episodi di serie televisive e ha vinto 208 premi Oscar.
Trending