In Borsa vanno di moda i titoli del lusso

A Piazza Affari
di Matia Venini 12 Maggio 2021 - 11:18

Dopo la presentazione dei conti trimestrali, Ferragamo segna un rialzo del 5%, Safilo Group cresce addirittura del 15%. Bene anche Moncler (+1,5%) e Tod’s, in aumento del 4%

La moda di lusso conquista la passerella di Piazza Affari, dove i titoli di alcuni dei principali marchi del settore sono al centro degli scambi dall’apertura delle contrattazioni. Moncler guadagna l’1,5%, Tod’s segna una crescita di oltre il 4%, ma a guidare il rally del comparto sono soprattutto Ferragamo e Safilo Group, che hanno presentato martedì i conti del primo trimestre del 2021. La maison fiorentina è in rialzo del 5%, mentre l’azienda di produzione di occhiali sale addirittura del 15%.

LA TRIMESTRALE DI FERRAGAMO

Nei primi tre mesi del 2021, Ferragamo ha registrato perdite per soli 0,6 milioni di euro, in netto miglioramento rispetto al rosso di 41 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. I ricavi sono stati pari a 245 milioni, in crescita del 13% sul primo trimestre del 2020; l’ebitda, cioè l’utile prima degli interessi, delle imposte, del deprezzamento e degli ammortamenti, è salito da 12 milioni a 48 milioni. I risultati positivi sono figli soprattutto del mercato asiatico, che si conferma per il gruppo del lusso il primo in termini di ricavi, in aumento del 50%.

I RISULTATI DI SAFILO GROUP

Safilo Group ha terminato il primo trimestre 2021 con vendite nette pari a 251,4 milioni di euro, in crescita del 13,7% rispetto ai 221 milioni dello stesso periodo del 2020. L’ebitda è salito da 5,8 milioni a 25,8 milioni, con un margine sulle vendite del 10,3%.

EFFETTO CHIARA FERRAGNI

Fuori dai confini nazionali, cresce anche il titolo del gruppo LVMH, in rialzo dello 0,7%. La società martedì ha annunciato la nomina dell’influencer Chiara Ferragni a Global Ambassador della maison di alta gioielleria Bulgari, marchio di proprietà del colosso del lusso guidato da Bernard Arnault.

Financialounge - Telegram