Bitcoin nel mirino

“Chi investe in criptovalute deve essere pronto a perdere tutto”

Il governatore della Bank of England, Andrew Bailey, è stato chiaro: “Non hanno valore intrinseco”. Scettica anche la presidente della Bce, Christine Lagarde che ha sottolineato le differenze con l’euro digitale

di Fabrizio Arnhold 7 Maggio 2021 - 13:20
Le banche centrali ancora contro la criptovalute. A ribadire tutto lo scetticismo verso le monete digitali è stato il governatore della Bank of England, Andrew Bailey che è stato molto chiaro: “Non hanno valore intrinseco, da comprare solo se si è disposti a perdere i propri soldi”. Sullo stessa lunghezza d’onda anche la presidente della Bce, Christine Lagarde.

NIENTE A CHE FARE CON L’EURO DIGITALE

Le criptovalute “sono una categoria che non ha nulla a che fare con l’eventuale euro digitale o le valute digitali di altre banche centrali, sono criptoasset su cui le persone sono libere di investire assumendosene tutti i rischi”, ha commentato la Lagarde, intervenendo al convegno The State of the Union dello European Institute di Firenze. “E secondo me servono anche al riciclaggio e al finanziamento di strane attività”, ha aggiunto la presidente della Bce.

“NESSUN VALORE INTRINSECO”

Secondo Andrew Bailey, governatore della BoE, le criptovalute “non hanno alcun valore intrinseco. Ciò non significa che le persone non diano valore a loro, perché possono avere un valore estrinseco. Ma non hanno alcun valore intrinseco”, ha commentato intervenendo a una conferenza stampa sull’aumento del valore della criptomonete. “Lo dirò di nuovo in modo molto schietto: da comprare solo se sei pronto a perdere tutti i tuoi soldi”, ha aggiunto il governatore.

PIÙ INTERESSE DA PARTE DEGLI INVESTITORI ISTITUZIONALI

Il Bitcoin è cresciuto di oltre il 90% finora quest’anno, grazie anche al crescente interesse da parte degli investitori istituzionali e degli acquirenti aziendali come, per esempio, Tesla. L’azienda di Elon Musk, infatti, ha acquistato Bitcoin per un valore di 1,5 miliardi di dollari all’inizio di quest’anno e ha fatto sapere che accetterà la criptomoneta anche come metodo di pagamento per l'acquisto di un’auto. Se da un lato c’è chi continua a vedere il Bitcoin come una sorta di “bene rifugio”, simile all’oro, a causa della sua scarsa offerta; dall’altro ci sono analisti molto scettici. Come Michael Hartnett,  chief investment strategist presso Bank of America Securities, che ha apertamente parlato del Bitcoin come “la madre di tutte le bolle”.
Trending