A Wall Street i titoli tech sono ancora in sofferenza

La Borsa di New York
di Fabrizio Arnhold 6 Maggio 2021 - 17:05

Le trimestrali e l’ottimismo sulla ripresa economica, stanno spingendo i settori che saranno maggiormente avvantaggiati dalle riaperture e dal ritorno alla normalità. Uber e Moderna in forte calo dopo i conti

Apertura sottotono per Wall Street, reduce dal record del Dow Jones e dal quarto calo consecutivo dei titoli tech. Le trimestrali e l’ottimismo sulla ripresa economica, stanno spingendo i settori che saranno maggiormente avvantaggiati dalle riaperture e dal ritorno alla normalità. Dopo un’ora dall’apertura, il Dow Jones è in calo di 38,67 punti (-0,11%), lo S&P 500 perde lo 0,39%, il Nasdaq è in calo dello 0,92%.

SOTTO PRESSIONE I TECH

Restano sotto pressioni i titoli tech, che sono cresciuti tanto durante i mesi di restrizioni. In recupero, invece, i titoli ciclici, come quelli delle compagnie aeree e di navigazione, società petrolifere e di intrattenimento, che si preparano a trarre vantaggio dalle riaperture delle economie.

TRA I TITOLI DA SEGUIRE PELOTON

Tra i titoli da seguire, oggi c’è Peloton, in rialzo dell’1,90%, dopo il -14,5% di ieri, con la chiusura più bassa da settembre e una perdita di capitalizzazione di oltre 4 miliardi di dollari. L’azienda americana di attrezzature sportive di alta gamma, che ha messo a segno numeri record durante la pandemia, ha deciso di richiamare tutti i suoi tapis roulant e di sospendere la vendita del “Tread+” per problemi di sicurezza.

I CONTI DI UBER, MODERNA E VIACOMCBS

Uber crolla a -7%, dopo aver registrato una perdita di 6 centesimi ad azione nel suo ultimo trimestre, contro attese per una perdita di 54 centesimi, e i ricavi sotto le attese. In calo anche il titolo di Moderna (-7,18%), dopo ricavi di poco al di sotto delle attese, ma con utili invece superiori alle stime. ViacomCBS (-1,46%) ha registrato un utile ad azione di 1,52 dollari, superiore di 30 centesimi rispetto alle attese e ricavi sopra le stime. PayPal (+1,40%) mette a segno un utile di 1,22 dollari ad azione, ovvero 21 centesimi sopra le attese, nel primo trimestre.

Financialounge - Telegram