Deliveroo crolla al debutto: -30%

Esordio difficile
di Antonio Cardarelli 31 Marzo 2021 - 10:11

Giornata complicata per Deliveroo sulla Borsa di Londra: in avvio di contrattazioni il titolo scambia poco sopra le 3 sterline contro un prezzo di collocamento di 3,9 sterline

Partenza disastrosa per Deliveroo nel giorno della quotazione in Borsa. Le azioni della società di consegna di cibo a domicilio, scambiate a Londra, sono scese dal prezzo iniziale di 3,9 sterline a poco più di 3 sterline, quindi con una perdita di circa il 30%. Nella mattinata di oggi l’indice FTSE 100 di Londra viaggia poco sotto la parità.

PARTE BASSA DELLA FORCHETTA

La scelta di partire dalla parte bassa della forchetta di prezzo iniziale (3,9-4,6 sterline) non è bastata, almeno nelle battute iniziali, a convincere gli investitori. Questi ultimi sarebbero infatti preoccupati per la struttura del capitale, che prevede due classi diverse di azioni, e per la questione dei diritti dei rider.

AZIONI PER 1,5 MILIARDI DI STERLINE

L’obiettivo di raggiungere una capitalizzazione di mercato compresa tra 7,6 e 8,8 miliardi di sterline, fissato pochi giorni prima dell’Ipo, sembra a questo punto essere complicato. Subito dopo l’avvio degli scambi il titolo di Deliveroo (ticker ROO) è sceso fino a 2,7 sterline per poi iniziare un lento recupero intorno alle 3 sterline. Deliveroo sta collocando azioni per un valore di circa 1,5 miliardi di sterline. Mezzo milione di sterline andrà a chi possiede già azioni della società, tra cui anche Amazon. Gli investitori al dettaglio dovranno aspettare il 7 aprile per negoziare le azioni di Deliveroo, a meno che l’offerta non venga annullata.

Financialounge - Telegram