Rivincita giapponese

Borsa di Tokyo ai massimi da 30 anni

La vittoria di Joe Biden dà slancio al listino Nikkei (+2,12%) che chiude su livelli che non registrava da quasi 30 anni. In evidenza i titoli tech

di Fabrizio Arnhold 9 Novembre 2020 09:05
financialounge -  Biden Borsa di Tokyo elezioni usa mercati
financialounge -  Biden Borsa di Tokyo elezioni usa mercati

La Borsa di Tokyo archivia la prima giornata della settimana su nuovi massimi, dopo l’elezione di Joe Biden a presidente degli Stati Uniti. L’indice Nikkei, infatti, ha chiuso la seduta in rialzo del 2,12%, mettendo a segno la migliore chiusura da 30 anni.

TOKYO METTE IL TURBO


Il balzo in avanti è stato evidente sin dalle prime battute. L’indice dei 225 titoli guida Nikkei ha chiuso a 24.839,84 punti (+2,12%), e tocca nuovi massimi. Il mancato riconoscimento della confitta da parte del presidente uscente Trump, quindi, non viene considerato un elemento in grado di portare incertezza sui listini. In netto rialzo anche le piazza asiatiche.

SUI MASSIMI DA 30 ANNI


Il listino giapponese prosegue così la sua fase al rialzo, dopo il deciso balzo in avanti della scorsa settimana e torna a raggiungere livelli che non registrava da 30 anni. Da sottolineare l’ottima performance dei titoli tecnologici. Chiude in positivo anche l’indice Topix a 1.681,90 punti (+1,41%).

BORSE UE IN RIALZO


Anche le Borse europee festeggiano la vittoria di Joe Biden negli Usa, partendo di slancio. Gli investitori sono convinti che l’arrivo di Biden alla Casa Bianca possa dare una svolta alle relazioni commerciali e mettere un punto al conflitto sui dazi sia con l’Europa che con la Cina. Crescono, inoltre, le possibilità di vedere un nuovo pacchetto di stimoli per far fronte all’emergenza Covid.
Trending