Ftse Mib -3,9%

A Piazza Affari le minacce di lockdown colpiscono duramente tutto il listino

Giornata di forti vendite sui listini del Vecchio Continente, pesano le paure per i nuovi contagi da coronavirus e le nuove misure di restrizioni. Wall Street apre in rosso (-2%)

di Fabrizio Arnhold 28 Ottobre 2020 15:00
financialounge -  borse mercati Piazza Affari Wall Street
financialounge -  borse mercati Piazza Affari Wall Street

Forti vendite sulle Borse europee in una seduta caratterizzata dalla paura per i contagi da Covid-19 e le conseguenti misure e restrizioni, con nuovi lockdown. A tre ore dalla chiusura delle contrattazioni, Piazza Affari sprofonda a -2,93%, Francoforte crolla a -3,49%, Parigi -2,97%, Madrid -1,81% e Londra -2,12%.

PAURA PER NUOVI LOCKDOWN


Gli investitori sono spaventati per le nuove restrizioni per contrastare il virus che avranno effetti su una ripresa che già aveva rallentato. Questa sera, in Francia, è atteso il discorso del presidente Emmanuel Macron che dovrebbe annunciare un nuovo lockdown da domani. In Italia resta in piedi la possibilità di chiudere Napoli e Milano, anche se il sindaco Giuseppe Sala ha allontanato per ora il lockdown del capoluogo lombardo, chiesto invece dal consigliere del ministro Speranza, Walter Ricciardi.

LE TRIMESTRALI A PIAZZA AFFARI


Fca ha annunciato in utile netto di 1,2 miliardi di euro, contro la perdita di 179 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. I ricavi netti sono scesi del 6% a 25,814 miliardi di euro, beneficiando della performance in Nord America. Il titolo perde a Piazza Affari oltre il 2%. Trimestrale anche per Eni (-2,8%), chiusa in rosso di mezzo miliardo di euro, e Saipem (-0,29%), in perdita di 131 milioni. Mediobanca cede oltre il 3% nel giorno dell’assemblea dei soci.

WALL STREET APRE IN ROSSO


Non si salva dalla raffica di vendite neanche Wall Street che apre in calo di oltre 2 punti percentuali. Anche negli Stati Uniti tiene banco il record di nuovi casi di coronavirus e il fallimento di un nuovo piano di aiuti prima delle elezioni per la Casa Bianca, in programma il 3 novembre. Dopo mezz’ora dall’apertura, l’indice Dow Jones segna -1,91%, lo S&P 500 cede il 2%, in rosso anche il Nasdaq (-2,55%).
Trending