Messi allo Stoccarda? I tifosi ci provano con il crowdfunding da 900 milioni

Caccia alla Pulce
di Antonio Cardarelli 1 Settembre 2020 - 11:43

Un supporter della squadra tedesca ha lanciato un’ambiziosa raccolta fondi per portare la stella argentina in Bundesliga

Leo Messi è l’oggetto del desiderio di tutti i tifosi del mondo. Dopo il clamoroso 8-2 subito dal Bayern, la leggenda argentina ha deciso di lasciare il Barcellona dopo 20 anni, 10 titoli nazionali, 4 Champions League e sei Palloni d’oro. Ovviamente, le grandi squadre si sono mosse per cercare di arrivare a Messi con il Manchester City al momento favorito, non solo per le sconfinate possibilità economiche, ma anche per l’amicizia che lega la “Pulce” a Guardiola e Aguero. Tuttavia, tra City, Paris Saint-Germain e Inter, è spuntato anche il nome dello… Stoccarda.

TENTATIVO CON IL CROWDFUNDING

Il club tedesco, da poco tornato in Bundesliga, sogna di portare Messi a Stoccarda grazie all’idea di un tifoso, Tim Artmann, che sei giorni fa ha lanciato una raccolta sul sito GoFundMe. Questa piattaforma permette di raccogliere fondi attraverso il crowdfunding: in pratica si lancia un’idea e poi si chiede agli utenti di finanziarla fino al raggiungimento della somma. E così, mentre il Barcellona cerca disperatamente di ricucire i rapporti con il suo numero 10, i tifosi dello Stoccarda provano a sfruttare la potenza di fuoco del web.

OBIETTIVO… LONTANO

Nel dettaglio, la raccolta “Lionel Messi zum VfB Stuttgart” punta a raccogliere 900 milioni di euro (!) visto che, in modo molto previdente, il tifoso dello Stoccarda ha compreso nella cifra non solo la clausola rescissoria (700 milioni) ma anche 200 milioni per l’ingaggio del fuoriclasse argentino.

RICAVATO IN BENEFICENZA

Finora la risposta dei tifosi dello Stoccarda è stata leggermente sotto le attese: dopo 6 giorni la cifra raccolta è di poco inferiore ai 1.500 euro con 100 donatori che hanno aderito alla campagna. Tuttavia, il buon Tim Artmann ha già previsto un nobile “piano B”. In caso di mancato raggiungimento dei 900 milioni, la somma raccolta verrà donata a “Viva con agua”, una onlus con sede ad Amburgo che mira a fornire l’accesso all’acqua potabile al maggior numero di persone nel mondo.

Financialounge - Telegram