BlackRock: “La Fed ha riempito i serbatoi per un lungo volo”

Politica accomodante
di Virgilio Chelli 30 Luglio 2020 - 12:45

Rick Rieder di BlackRock paragona la banca centrale Usa a un aereo che ha fatto scorta supplementare di carburante per sostenere un decollo dell’economia che potrebbe richiedere tempo

La Fed che ieri ha mantenuto invariata la politica, ma si è detta pronta ad azioni aggressive se necessario, è sembrata come l’equipaggio di un jet che ha fatto scorta supplementare di carburante per essere sicura di arrivare senza problemi a una destinazione ancora non individuata sulle mappe di volo. È la metafora scelta da Rick Rieder, CIO Global Fixed Income e Head Global Allocation Investment Team di BlackRock, per fotografare una banca centrale americana determinata a raggiungere i suoi obiettivi di occupazione e inflazione, anche se non si vedono ancora all’orizzonte.

GRANDE INCERTEZZA SULLA PANDEMIA

L’esperto di BlackRock, che è anche portfolio manager del Gold Rated BlackRock Strategic Income Opportunities (BSIIX), del BlackRock Total Return (MAHQX), e del BlackRock Strategic Global Bond Fund (MAWIX), parte dalla considerazione che c’è ancora una grande incertezza sull’evoluzione della pandemia e quindi sui tempi di ritorno alla normalità economica. Quindi la Fed si sta diligentemente preparando per un lungo cammino, attrezzata di tutti gli strumenti necessari per raggiungere gli obiettivi previsti dal suo doppio mandato: favorire in primo luogo la creazione di occupazione utilizzando anche la leva dell’inflazione.

VOLONTÀ MOLTO DETERMINATA

L’esperto di BlackRock, la grande casa d’investimento che gestisce 2.400 miliardi di dollari in asset fixed income per conto dei clienti, osserva che sia nel comunicato finale del FOMC che nei commenti in conferenza stampa del Chairman Jay Powell, è emersa tangibile la volontà di mantenere la politica monetaria estremamente accomodante e la predisposizione a fare ancora di più se necessario, andando anche oltre le misure estremamente aggressive già adottate.

PAZIENZA SE SI SPENDE PIÙ DEL NECESSARIO

Secondo Rieder, il FOMC guidato da Powell sembra chiaramente determinato a recuperare i livelli di crescita economica e occupazione compromessi dall’esplosione della crisi da virus, e se alla fine dovesse risultare che ha esagerato nel rifornimento di carburante spendendo di più di quello che serviva, vorrà dire che saranno stati dollari ben spesi, perché alla fine la cosa importante era raggiungere la destinazione.

ALLO STUDIO NUOVE MISURE

L’esperto di BlackRock sospetta che nel board della Fed si stiano già valutando quali misure aggiuntive implementare nel caso che la situazione dell’economia lo richieda, ma per saperne di più bisognerà aspettare la pubblicazione dei verbali della riunione di ieri 29 luglio, che avverrà tra tre settimane, e poi i meeting successivi in calendario, a partire da quello di settembre dopo la pausa agostana.

PRONTA A LASCIAR CORRERE L’INFLAZIONE

Uno dei punti chiave, secondo Rieder, è quanto la Fed è disposta a lasciar correre una eventuale ripartenza dell’inflazione pur di raggiungere i suoi obiettivi in termini di crescita e creazione di occupazione. L’esperto di BlackRock pensa che la Fed sia orientata a indicare un obiettivo di inflazione, magari sotto forma di una media da raggiungere entro un certo arco di tempo, indicando così chiaramente la disponibilità a lasciar superare l’attuale target del 2% anche per un periodo prolungato.

SERBATOI PIENI FINO A CHE LA META NON È IN VISTA

A maggio l’inflazione Core, vale a dire esclusi gli elementi volatili di alimentari e energia, viaggiava ancora all’1%, un livello destinato a restare invariato per il prossimo anno. Per questo Rieder pensa che la Fed continuerà a non farsi mancare il carburante, almeno fino a che la destinazione non sia ben visibile dalla cabina di pilotaggio del comandante Powell e del suo equipaggio.