coronavirus

Coronavirus, bloccata la Costa Fortuna in Thailandia

Le autorità thailandesi negano lo sbarco alla nave, con a bordo oltre duemila persone. Tra i passeggeri ci sono 64 italiani

di Chiara Merico 6 Marzo 2020 10:38
financialounge -  coronavirus Costa Fortuna thailandia
financialounge -  coronavirus Costa Fortuna thailandia

Permesso negato: oltre 2000 tra passeggeri e membri dell’equipaggio della nave da crociera Costa Fortuna sono bloccati a bordo a Patong Bay, dopo che le autorità thailandesi hanno impedito lo sbarco. La decisione segue la conferma che i 64 italiani a bordo hanno lasciato il nostro Paese negli ultimi 14 giorni.

DECISIONE DEL GOVERNO


Il governo thailandese ha infatti imposto ieri una quarantena di due settimane per tutte le persone provenienti da Cina, Corea del Sud, Hong Kong, Macao, Iran e Italia.

TUTTE LE PERSONE SONO A RISCHIO


“Anche se non ci sono casi confermati di Covid-19 a bordo, tutte le persone sulla nave sono a rischio e devono restare in quarantena per 14 giorni”, ha spiegato il capo dell’immigrazione della polizia di Phuket Narong Chanaphaikul al Phuket News.

COSTA: SITUAZIONE CHIARA


"A seguito di restrizioni imposte dal governo della Thailandia nelle ultime ore sullo sbarco di ospiti di nazionalità italiana che abbiano transitato in Italia negli ultimi 14 giorni, la nave Costa Fortuna non ha potuto effettuare la sosta pianificata come da itinerario nel porto di Phuket",  ha reso noto Costa Crociere. La compagnia ha precisato che "la situazione sanitaria bordo è chiara e non vi è alcun caso sospetto sulla nave fra gli ospiti italiani o di altre nazionalità. Costa Crociere è rammaricata dell’improvviso cambiamento di itinerario e conferma, in una situazione in continua evoluzione, che la sicurezza dei propri ospiti e membri dell’equipaggio è una assoluta priorità".
Trending