Alberto Conca

2020, Wall Street resta il mercato azionario per eccellenza

Nonostante non sia più “a buon mercato” Wall Street potrà offrire interessanti opportunità anche nel 2020, alla luce anche delle positive aspettative per l’economia degli Stati Uniti

di Leo Campagna 20 Gennaio 2020 - 14:57
Valutazioni relative più interessanti rispetto al mercato obbligazionario e una capacità di generare cassa da parte delle aziende, in particolare durante una fase di accelerazione del ciclo globale sono fattori che rendono i mercati azionari l’asset class ancora da preferire, con Wall Street in pole position. Lo sostiene Alberto Conca, cio di Zest SA, convinto che la ripresa economica sarà in grado di determinare una revisione positiva delle aspettative di crescita dei profitti aziendali: questo consentirebbe di ridurre i multipli di mercato ma difficilmente potrà generare un forte rialzo dei prezzi in Borsa viste le correnti valutazioni.

WALL STREET RESTA IL MERCATO AZIONARIO PER ECCELLENZA

“In questa situazione Wall Street resta il mercato per eccellenza, sebbene non sia più ‘a buon mercato’ come negli anni passati”, puntualizza Conca. L’esperto invita a confrontare i dati di bilancio e patrimoniali delle società azionarie statunitensi con quelle di altri paesi altrettanto competitivi, per verificare come quelle americane evidenzino i migliori parametri. “Di conseguenza, alla luce anche delle positive aspettative per il 2020 dell’economia degli Stati Uniti, le potenzialità dell’investimento in questa area del mondo rimangono certamente positive”, afferma Conca.

LA VOLATILITA’ SEMBRA DESTINATA AD AUMENTARE

Il quale, tuttavia, ammette che con ogni probabilità gli investitori dovranno dotarsi di maggiore pazienza rispetto allo scorso anno dal momento che il 2020 sembra destinato a registrare una volatilità maggiore: ma restare posizionati su Wall Street dovrebbe comunque fornire interessanti opportunità di investimento anche nel corso di quest’anno.

“Volatilità sui mercati nel 2020, servono pazienza e nervi saldi”

“Volatilità sui mercati nel 2020, servono pazienza e nervi saldi”

LA VICENDA DELLA BREXIT AVVIATA ALLA CONCLUSIONE…

Al di fuori degli States, in Europa resta da definire il tema della Brexit. “Allo stato attuale manca l’accordo finale dopo gli sviluppi che ci sono stati nel Regno Unito con l’esito delle elezioni di dicembre. Ma, a meno di clamorose rotture dell’ultimo momento che però non sembrano prefigurarsi, tutta la vicenda che dura da oltre tre anni e mezzo non dovrebbe più riservare impatti sui mercati”, argomenta Conca.

… RENDERA’ LONDRA UNA PIAZZA OFF-SHORE INTERESSANTE

Secondo il quale, è probabile che Londra possa diventare una delle piazze off-shore di maggiore importanza al mondo, in virtù del nuovo status che consentirà di attrarre partner importanti da varie parti del pianeta. “Un aspetto da non sottovalutare, e che renderà meno invitante l’Europa, frenata sia dalla complessa burocrazia e sia dai costi molto più elevati”, conclude Conca.
Trending