auto

Rolls-Royce non conosce crisi: vendite su del 25% nel 2019

Il marchio britannico ha consegnato oltre 5mila auto nell’ultimo anno. A trainare le vendite il Cullinan, il primo Suv in assoluto di Rolls-Royce

di Fabrizio Arnhold 8 Gennaio 2020 09:00
financialounge -  auto Cullinan lusso Rolls-Royce vendite
financialounge -  auto Cullinan lusso Rolls-Royce vendite

Altro che crisi. Se è vero che la produzione auto in Germania è ai minimi da 23 anni, con le esportazioni in calo del 9 per cento, in grado di deprimere l’intero settore, c’è invece chi aumenta le vendite. Rolls-Royce, infatti, ha registrato un incremento delle vendite nel 2019, superando quota 5mila vetture, con un incoraggiante +25 per cento rispetto all’anno precedente. 

MERITO DEL SUV CULLINAN


In casa Rolls-Royce l’anno appena concluso è stato più che positivo. A contribuire all’impennata di vendite del marchio britannico è stato il Suv Cullinan che ha fatto breccia tra i tanti automobilisti in tutto il mondo. Un dato su tutti: nel 2019 sono state consegnate oltre 1.000 automobili in più rispetto al 2018. 

SUPERATA QUOTA 5.000 VETTURE 


Rolls-Royce, marchio che fa parte del Gruppo Bmw, nell’ultimo anno ha superato quota 5mila auto vendute, consegnando in totale 5.152 auto, circa mille esemplari in più rispetto al 2018, quando la casa automobilistica britannica aveva chiuso l’anno a quota 4.107 unità vendute. A fare la voce grossa è stato il Nord America, che l’anno scorso ha assorbito circa un terzo delle vendite globali, seguito da Cina e Europa. 

“Alexa, paga la benzina!”: Amazon punta sull’auto


“Alexa, paga la benzina!”: Amazon punta sull’auto





NEL 2020 L’OBIETTIVO È MIGLIORARE IL RISULTATO


“Il risultato è destinato a stabilizzarsi nel 2020”, è il commento di Torsten Mueller-Oetvoes, amministratore delegato di Rolls-Royce. Le previsioni di vendita per quest’anno sono incoraggianti, trainate dal Suv Cullinan. 

CULLINAN, IL SUV DA 300MILA EURO


Il lusso esclusivo ha le dimensioni di un Suv. Il Cullinan non rinuncia alle finiture di altissima gamma tipiche del marchio britannico, ma con proporzioni generose, proprie di un Suv. Non è una macchina per tutti. Il perché lo si capisce dal prezzo: 300mila euro. L’auto è dotata di tutti i comfort: portiere apribili con maniglie a sfioramento, frigo per lo champagne, due flute e un decanter per whisky, sistemati nella console centrale.
Trending