Bear Stearns

Sede faraonica? Vendere subito

Quando una public company decide che ha bisogno di un headquarters sontuoso all’altezza delle proprie ambizioni lancia un segnale Sell.

11 Aprile 2017 10:00
financialounge -  Bear Stearns borsa ceo facebook New York Times Saleforce Saleforce Tower Woolworth Building
financialounge -  Bear Stearns borsa ceo facebook New York Times Saleforce Saleforce Tower Woolworth Building

Decidere quando comprare in borsa non è difficilissimo, un po’ di attenzione e il consiglio di un esperto possono aiutare molto. Decidere quando vendere è molto più difficile. Può essere la decisione dolorosa ma necessaria di prendere una perdita. Oppure la decisione affrettata di contentarsi di un guadagno contenuto e perdersi il meglio che, sui mercati finanziari come nel sesso, arriva sempre alla fine.

Andy Kessler sul WSJ ha elaborato un nuovo metodo per capire quando è il momento di vendere. Esattamente quando il CEO di una grande public company decide che i vecchi uffici gli stanno stretti, e ha bisogno di una sede all’altezza del prestigio e del successo della società. Anche se il costo è qualche centinaio di milioni di dollari. Secondo Kessler è anche il segnale che l’ambizione e la vanità personale del CEO sono fuori controllo, e bisogna correre a vendere.

A supporto della sua tesi Kessler cita molti esempi, andando indietro di oltre un secolo. Come nel caso del neo-gotico Woolworth Building completato nel 1912 a Manhattan da F.W. Woolworth alla guida dell’omonima corporation. Chi avesse investito allora avrebbe dovuto aspettare due guerre mondiali per recuperare qualcosa.

O più recentemente il caso del New York Times, che nel 2003 decide che Times Square gli sta stretta nonostante porti il suo nome e si trasferisce in Eighth Avenue, con il titolo che viaggia sui $45 e ora è collassato fino a $14.

Il caso di attualità fatto da Kessler, in cui l’indicatore HQ ancora non si è ancora concretizzato in effetti negativi, è quello della Saleforce Tower, 1,6 milioni di piedi quadrati ancora in costruzione che si staglieranno sulla skyline di San Francisco nel secondo grattacielo più alto a ovest del Mississippi: secondo la sua tesi il titolo Saleforce dovrebbe venire giù in modo proporzionale all'altezza del mega edificio.

Un altro caso ancora è quello di Bear Stearns, che nel 2002 trasloca al 383 di Madison Avenue, andando a riempire un intero isolato al centro di New York City. Sicuramente un bel segnale Sell. Il titolo ha toccato un picco di $159 nel 2007 solo per precipitare a $2 un anno dopo.

Tra gli esempi virtuosi Kessler cita Facebook, che dal 2011 si è acquartierata negli ex uffici di Sun Microsystems a Menlo Park, California, una location così triste e austera da meritarsi il soprannome di Sun Quentin, richiamando il famoso carcere di San Francisco.
Trending