Borsa di Tokyo

ETP, a febbraio investitori in fila per gli azionari USA

I flussi mensili hanno favorito sia gli ETP azionari USA small e mid cap e sia gli ETP azionari USA specializzati per settori o stili: finanziario, tecnologia e value.

17 Marzo 2017 09:18
financialounge -  Borsa di Tokyo ETC ETF ETN ETP oro USA
financialounge -  Borsa di Tokyo ETC ETF ETN ETP oro USA

Gli ETP, cioè l’insieme di ETF, ETC e ETN, hanno raccolto 62,9 miliardi di dollari a livello globale nel mese di febbraio: un risultato trainato soprattutto dagli ETP azionari USA che, da soli, hanno registrato 20,2 miliardi.

Da notare che nella graduatoria delle 12 categorie di ETP che hanno contabilizzato nel mese più adesioni, figurano ben 5 sottocategorie ETP azionarie USA: dagli US value equity (3,9 miliardi) agli US mid cap (3,1 miliardi), dagli US finanziari (2,7 miliardi) agli US small cap (1,2 miliardi) fino agli US tecnologia (1,1 miliardi).

La robusta richiesta di ETP azionari USA è spiegata dalla persistente intonazione positiva di Wall Street che continua a registrare nuovi record storici mentre gli altri listini internazionali sembrano muoversi a corrente alternata. Gli analisti, tuttavia, ricordano che nel caso in cui l’azionario USA correggesse è difficile, se non impossibile, che le altre borse restino immuni al calo degli indici.

Restando nell’ambito degli ETP a indirizzo azionario, nel mese si sono distinti quelli specializzati sulla borsa di Tokyo che, con 6,8 miliardi di raccolta netta mensile, sono addirittura i primi nella classifica del mese. In questo caso, vale la pena segnalare che, escludendo i flussi domestici (cioè quelli provenienti dalla Banca centrale del Giappone e dei risparmiatori giapponesi), gli investitori europei stanno acquistando mentre gli investitori americani vendendo.

Passando agli ETP a vocazione obbligazionaria, invece, nel mese si sono distinti i prodotti specializzati sulle emissioni con rating investment grade (5,4 miliardi di raccolta mensile), quelli flessibili (4,6 miliardi), gli ETP focalizzati sul debito emergente (2,5 miliardi), gli ETP global internazionali (1,2 miliardi) e quelli che replicano indici high yield (un miliardo): in totale, gli ETP obbligazionari nel loro insieme hanno contabilizzato 14,7 miliari di euro di raccolta. Bene, infine, gli ETP specializzati sull’oro (2,7 miliardi) che amministrato un patrimonio sottostante di oltre 80 miliardi di dollari.
Trending