Conto corrente, ora è possibile la copertura sulla salute

banche italiane
24 Febbraio 2015 - 9:54

Non potendosi fare concorrenza sui tassi di interesse attivi (quelli cioè riconosciuti sui depositi dei clienti) perché si tratterebbe di offrire al massimo lo 0,5% in più che certo non può intrigare più di tanto il risparmiatore, le banche italiane stanno pensando a valide alternative.
Tra queste si è messa in luce l’iniziativa di un gruppo bancario che per la prima volta sul mercato italiano ha lanciato un conto corrente che coniuga un meccanismo di sconti assicurativo e un piano sanitario gratuito.

Per far fronte alle esigenze delle famiglie che con la crisi rinunciano alla cura e alla prevenzione sanitaria, l’istituto bancario mette a disposizione dei propri clienti un piano sanitario gratuito che rimborsa i ticket per le prestazioni di alta specializzazione, permette di usufruire di tariffe agevolate per risparmiare sul costo delle prestazioni e fornisce servizi di prevenzione, assistenza e consulenza medica. L’offerta è predisposta congiuntamente con una società del gruppo specializzata in assicurazioni sanitarie che opera utilizzando una rete di strutture sanitarie convenzionate e fornisce i propri servizi attraverso una centrale operativa interna, formata da operatori specializzati e medici.

Per il correntista sono previsti due diversi piani sanitari completamente gratuiti, rinnovati automaticamente di anno in anno a costo zero e abbinati a due tipologie di conto una con canone mensile di 5 euro e l’altra con canone mensile pari a 10 euro. I Piani permettono di ottenere il rimborso integrale del ticket per le prestazioni sanitarie che incidono di più sul bilancio familiare come ad esempio la mammografia, la risonanza magnetica, la scintigrafia o la laserterapia. Il servizio permette di accedere a un network di strutture convenzionate per effettuare visite specialistiche, altri accertamenti diagnostici e trattamenti fisioterapici in tempi rapidi risparmiando sul costo delle prestazioni extraricovero, fissando un appuntamento tramite il sito o l’app della società sanitaria del gruppo 24 ore su 24.
I piani offrono anche consulenza e assistenza medica tramite numero verde dedicato. I piani sanitari sono attivabili da ogni intestatario del conto corrente, di età non superiore ai 75 anni.

L’iniziativa di questo istituto di credito è la conseguenza anche del difficile periodo economico attuale nel quale le persone non sempre riescono a destinare parte delle proprie risorse alla prevenzione e alla cura della propria salute, trascurando spesso di effettuare controlli e visite mediche. Secondo quanto rilevato da un recente studio infatti il 53% degli italiani ha razionalizzato negli ultimi 12 mesi le spese per la salute. Il 38% fa solo le visite indispensabili quando ne ha davvero bisogno, mentre il 15% dichiara apertamente di effettuare meno controlli per motivi economici.