Assogestioni

SdR 2015, il tema è sul Nuovo Risparmio

10 Dicembre 2014 15:20
financialounge -  Assogestioni educazione finanziaria Nuovo Risparmio salone del risparmio
financialounge -  Assogestioni educazione finanziaria Nuovo Risparmio salone del risparmio
A poco più di tre mesi dall’inaugurazione, il Salone del Risparmio, in programma dal 25 al 27 marzo all’Università Bocconi di Milano, ha definito il tema della manifestazione: “Il Nuovo Risparmio: strumenti per comprenderlo, soluzioni per gestirlo”.

Nel mirino del più importante evento italiano sul risparmio degli italiani, l’analisi delle difficoltà del Paese per affrontare un nuovo percorso nella gestione del risparmio: un obiettivo da raggiungere partendo dall’analisi dell’attuale evoluzione economico-finanziaria, che ha inciso sul cambiamento delle abitudini di risparmio degli italiani, sul lavoro dei professionisti del settore, sempre di più chiamati a costruire nuovi strumenti e soluzioni d’investimento.

Previsti una serie di discussioni e approfondimenti per spiegare il perché de "Il Nuovo Risparmio" e per mettere a confronto l'industria, la politica, le autorità e i media sull’andamento del Paese e sulle prospettive future. Il Salone del Risparmio coinvolgerà infatti tutti gli attori in campo: non solo gli operatori dell’industria, ma anche i risparmiatori e le famiglie a cui sono riservati incontri formativi ed iniziative di educazione finanziaria che si svolgeranno nel corso della terza giornata della manifestazione.
Entro questo mese sarà possibile iscriversi all’edizione 2015 e consultare un pre-programma della prossima edizione che prevede un calendario fitto di incontri, dibattiti, contenuti,speaker di rilievo e confronti tra pratiche nazionali e internazionali.

“Il risparmio è la forza propulsiva del Paese, soprattutto in periodi critici come quello attuale. Vogliamo che attraverso una gestione professionale e una consulenza qualificata siano tutelati gli investimenti dei risparmiatori e ci sia un contributo alla ripresa dell’economia italiana” ha commentato Fabio Galli, Direttore Generale di Assogestioni.
Trending