EFAMA

In crescita il Risparmio Gestito europeo

5 Giugno 2014 09:20
financialounge -  EFAMA Europa Fondi bilanciati fondi monetari Fondi obbligazionari mercati azionari ucits
financialounge -  EFAMA Europa Fondi bilanciati fondi monetari Fondi obbligazionari mercati azionari ucits
Nel primo trimestre 2104 le masse totali gestite dall’industria europea dei fondi hanno superato i 10 trillioni di euro.
Lo rileva Efama nel suo ultimo aggiornamento trimestrale.
L’Associazione sottolinea che i fondi Ucits hanno sperimentato un aumento della domanda nei primi tre mesi dell’anno a 148 miliardi, mettendo a segno il trimestre con la raccolta più alta dal primo trimestre del 2006.

Questo risultato si confronta con i 51 miliardi di riscatti netti nel trimestre precedente. Nel primo trimestre 2014 i fondi Ucits a lungo termine, esclusi quindi i money market fund, hanno registrato una raccolta netta di 134 miliardi, in aumento dai 72 miliardi del trimestre precedente.
In particolare, Efama spiega che la domanda per i fondi obbligazionari ha costituito il driver dietro il sostanzioso aumento, dal momento che le vendite hanno raggiunto i 61 miliardi, in aumento dai 3 miliardi dei tre mesi precedenti.

La raccolta dei fondi bilanciati è aumentata a 45 miliardi dai 30 del quarto trimestre mentre i flussi nei fondi azionari sono rimasti positivi a 27 miliardi anche se in calo dai 40 del trimestre precedente.
I money market fund hanno archiviato flussi in entrata per la prima volta dal primo trimestre del 2012. La raccolta netta si è attestata a 14 miliardi, contro i 21 miliardi di riscatti netti del trimestre precedente.

Le masse totali Ucits sono aumentate del 3,5% durante il primo trimestre a 7.106 miliardi alla fine di marzo 2014. I fondi obbligazionari sono saliti del 4,7%, i fondi bilanciati del 4,9% mentre gli azionari si sono fermati a +2,5%. Gli asset netti dei money market fund sono aumentati dell’1,6%. Le masse totali dei fondi non Ucits sono salite del 4,4% a 3.050 miliardi.

Gli asset dei fondi speciali riservati agli investitori istituzionali sono cresciuti del 5,6%, supportati anche da vendite nette per 31 miliardi nel trimestre. In totale, le masse Ucits e non Ucits sono salite del 3,8% nel primo trimestre 2014, rompendo il tetto di 10 trillioni di euro a 10.156 miliardi.
Trending