BCE

Weekly Brief - 13 gennaio 2014

13 Gennaio 2014 - 11:25
financialounge - news
financialounge - news
Le pressioni disinflazionistiche sono ancora presenti nell’Area Euro. Secondo il rapporto uscito la scorsa settimana, a dicembre l’inflazione primaria dell’indicatore CPI è scesa all’0,8% (a/a), al di sotto del consenso di 0,9% e ben al di sotto del target della BCE al 2%. La ripresa dell’Area Euro è ancora ai suoi inizi ma la crescita economica e l’inflazione sono in linea con le attuali previsioni della BCE, suggerendo così che la BCE non dovrebbe intraprendere delle azioni nei prossimi mesi. Tuttavia, per mantenere la ripresa, la BCE potrebbe intervenire per proteggere l’economia dalla possibile deflazione. Uno strumento che la BCE avrebbe a disposizione è quello di far seguire al taglio a sorpresa dei tassi di Novembre un nuovo taglio, per muoversi in territorio di tassi negativi. Questo potrebbe impattare sui depositi delle banche commerciali, e incoraggiare a prestare denaro, facendo rialzare l’inflazione. I tassi negativi, comunque, sono relativamente “poco testati” e potrebbero avere conseguenze non previste. A mali estremi ci possono essere estremi rimedi.


Consulta dati e grafici nella gallery




Il programma Market Insights fornisce dati e commenti esaustivi sui mercati globali senza fare riferimento a prodotti, Il pro gra mma intende essere uno strumento che aiuta i clienti a comprendere i mercati e a prendere decisioni d’investimento informate, esplorando le implicazioni dei dati economici correnti e delle mut evo li condizioni di mercato.

Il presente materiale é fornito a soli scopi informativi e pertanto le opinioni ivi contenute non sono da intendersi quali co nsi gli o raccomandazioni ad acquistare o vendere investimenti o interessi ad essi collegati, Fare affidamento sulle informazioni nel presente materiale è ad esclusiva discrezione del lettore, Qualsiasi ricer ca in questo documento è stata ottenuta e può essere stata considerata da J,P, Morgan Asset Management a suoi propri fini, I risultati di tale ricerca sono resi disponibili a titolo di informazione aggiun tiv a e non riflettono necessariamente le opinioni di J,P, Morgan Asset Management, Stime, numeri, opinioni , dichiarazioni dell’andamento dei mercati finanziari o strategie e tecniche d'investimento eventualm ent e espresse rappresentano, se non altrimenti specificato, il giudizio di J,P, Morgan Asset Management, alla data del presente documento, Esse sono ritenute attendibili al momento della stesura del documento, po tre bbero non essere esaustive e non se ne garantisce la accuratezza, Esse inoltre possono variare senza preavviso o comunicazione alcuna, I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri, Il va lore degli investimenti e i proventi da essi derivanti possono variare secondo le condizioni di mercato, Non vi è alcuna garanzia che le previsioni si avverino, J,P,Morgan Asset Management è il nome commercia le della divisione di gestione del risparmio di JPMorgan Chase & Co, e delle sue affiliate nel mondo, Si rende noto che le linee telefoniche di J,P, Morgan Asset Management potrebbero essere registrate non ché monitorate a fini legali e di sicurezza, Si rende altresì noto che informazioni e dati personali sono raccolti, archiviati e processati da J,P, Morgan Asset Management secondo la EMEA Privacy Pol icy disponibile al sito www.jpmorgan.com/pages/privacy.
Trending