commissione

Le ricche commissioni del settore immobiliare

21 Novembre 2013 10:00
financialounge -  commissione Fondi obbligazionari mercati azionari prestiti settore bancario settore immobiliare
financialounge -  commissione Fondi obbligazionari mercati azionari prestiti settore bancario settore immobiliare
Le commissioni per i servizi globali di investment banking nel settore immobiliare, dall’M&A (fusioni e acquisizioni) all’advisory sui mercati di capitale, ha totalizzato 4,6 miliardi di dollari fino ad ora nel corso del 2013, segnando un aumento del 38% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e registrando il livello più alto da inizio anno nel settore dal 2007.

Il segmento immobiliare, in particolare, ha generato il 6,6% del totale delle commissioni globali per l’intero settore dell’investment banking nel 2013, la più ampia quota dal 2000. Le commissioni derivanti dalle sottoscrizioni dei mercati azionari (IPO, aumenti di capitale, ingresso nuovi soci, etc.) hanno trainato l'attività nel settore, per un totale di 2,4 miliardi di dollari, in crescita del 63% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e costituiscono il 52% del totale da inizio anno.

Le commissioni generate dal lavoro di consulenza su operazioni di M&A hanno invece assicurato 763 milioni di dollari, in crescita del 16% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le fee sulle emissioni obbligazionarie e le ristrutturazioni del debito nel settore sono aumentate del 5% toccando i 786 milioni di dollari mentre le commissioni da prestiti sindacati sono cresciute del 39% arrivando a 652 milioni di dollari.

Bank of America Merrill Lynch e J.P. Morgan guidano la classifica in base alle commissioni introitate dall’investment banking nel settore immobiliare nel corso del 2013.
Trending