asset allocation

Il bilancio di un anno positivo e le sfide per il futuro

7 Novembre 2013 - 19:00
financialounge - news
financialounge - news
La lunga e consolidata esperienza di gestori attivi indipendenti, insieme all’attenzione al supporto e ai servizi alla clientela, sono alla base del successo di un anno sensibilmente positivo per Fidelity. In particolare nel nostro paese la casa d’investimento internazionale ha introdotto prodotti di asset allocation flessibile, capaci di intercettare i nuovi bisogni dei risparmiatori italiani. Sono questi i principali spunti emersi nell’intervista a Francesca Martignoni, Country Head per l'Italia di Fidelity Worldwide Investment, che indica quali sono le nuove sfide per il prossimo anno.

Come potremmo definire, in sintesi il 2013?
"Si è trattato di un anno ricco di sfide, ma che ci ha riservato molte soddisfazioni in virtù del nostro consolidato standing qualitativo nella gestione attiva. Una qualità alla quale abbiamo affiancato l’attenzione particolare, per lo sviluppo di servizi e soluzioni di investimento modellati sulle effettive necessità dei clienti italiani. Un approccio che, peraltro, è stato condiviso anche dai consulenti finanziari, che avendo a che fare sul campo ogni giorno con le richieste e i bisogni degli investitori, hanno trovato in Fidelity un solido partner”.

Un anno quindi positivo per Fidelity?
"Sebbene sia ancora prematuro stilare il bilancio annuale, posso comunque affermare che in via preliminare, il 2013 dovrebbe chiudere ampiamente in positivo per Fidelity, soprattutto per il mercato italiano".

Quali sono invece le prospettive per il prossimo anno?
“Sono sostanzialmente due le richieste principali che emergono dal mercato: il bisogno di soluzioni d’investimento in grado di offrire un reddito regolare e costante e le prospettive di apprezzamento del capitale nel medio-lungo periodo. È importante riuscire a coniugare in un unico strumento queste due aspirazioni”.

Cosa suggerisce in particolare Fidelity?
“Proprio per intercettare queste richieste e offrire soluzioni efficienti, Fidelity ha sviluppato e lanciato prodotti ad asset allocation flessibile. Si tratta di fondi studiati per gli investitori che ricercano un’ampia diversificazione e che sono disponibili a investire in portafogli ad ampia delega di gestione nei quali è possibile trovare una contenuta quota azionaria”.

In particolare, Fidelity propone il FF Global Multi Asset Income Fund, un fondo in grado di erogare un reddito competitivo e stabile nel tempo, con una cedola mensile stabilizzata di valore pari al 5-5.5% annuo, abbinando al reddito un’interessante potenziale di crescita del capitale nel medio lungo termine.
Trending