Abenomics

Le Olimpiadi spingono Tokyo

10 Settembre 2013 20:00
financialounge -  Abenomics consumi crescita economica evento giappone J.P. Morgan Asset Management olimpiadi PIL settore manifatturiero turismo
financialounge -  Abenomics consumi crescita economica evento giappone J.P. Morgan Asset Management olimpiadi PIL settore manifatturiero turismo
Il Nikkei ormai sui livelli più alti da un mese e riflettori accesi sul Giappone. Tokyo beneficia dell’assegnazione dei Giochi Olimpici e del positivo dato sul PIL del secondo trimestre salito del 3,8%, un ulteriore segnale di ripresa dell’economia più robusto delle attese.

“Si tratta di una accelerazione significativa rispetto alla lettura preliminare di agosto di +2,6%" commenta J.P. Morgan Asset Management. "Dopo una crescita del 4,1% nei primi tre mesi dell’anno, i robusti dati sul PIL del secondo trimestre consegnano i migliori sei mesi dell’economia giapponese degli ultimi tre anni. I dati suggeriscono che il Giappone, una volta indietro tra le economie sviluppate, sta continuando ad andare più veloce delle altre maggiori nazioni industrializzate”.

E l’impatto sull’economia dell’assegnazione delle Olimpiadi fornirà nuovo motore per la crescita. “In termini di spinta diretta sull’economia giapponese – continua J.P. Morgan Asset Management - è probabile che il mercato evidenzi l’aumento della spesa per le costruzioni, la vendita degli spazi del villaggio per gli atleti, la domanda di sostituzione per l’elettronica da casa, la vendita del merchandise olimpico e l’aumento del turismo”.

Nel complesso si tratta di una spinta stimabile in circa 2 trillioni di yen. Non è una cifra certo elevata se messa a confronto con i 500 trillioni del PIL giapponese. Ma J.P. Morgan Asset Management fa notare che l’assegnazione delle Olimpiadi dovrebbe avere altre implicazioni positive per le prospettive economiche del Paese. Tre gli aspetti principali.

“L’assegnazione delle Olimpiadi supporta le politiche del governo a favore della crescita. Difende l’agenda delle riforme economiche del primo ministro Shinzo Abe e aiuterà a superare le resistenze di interessi acquisiti in un momento in cui lo stallo delle quotazioni azionarie dopo la lunga corsa al rialzo ha smorzato l’entusiasmo”.

In secondo luogo sostiene gli umori di consumatori e investitori. “Gli investitori non dovrebbero sottovalutare il potere dei consumatori giapponesi di reagire agli eventi positivi. Una misura chiave del successo dell’Abenomics è la sua capacità o meno di mettere un punto alla mentalità deflazionistica dei giapponesi, e un appetito più forte dei consumatori aiuterà certamente a raggiungere questo obiettivo”.

Infine, le Olimpiadi portano l’attenzione mondiale sul Paese, una vera e propria vetrina per la sua forza industriale, non solo aiutando a far confluire gli investimenti nel settore manifatturiero ma anche in quelle aree che in precedenza sono state sorvolate, come il settore domestico dei servizi.
Trending