Pictet

Intervista doppia ai due primi in classifica

26 Giugno 2013 - 18:00
financialounge - news
financialounge - news
E’ passato ormai più di un mese dall’inizio del concorso e – anche se la gara è assolutamente ancora aperta – la situazione inizia a delinearsi.

Per assistere alla sfida più da vicino, abbiamo fatto conoscenza con due dei partecipanti al concorso, che al momento sono in testa rispettivamente nella categoria “promotori finanziari” (classifica rendimento) e “investitori privati”: si tratta di “cbenfatto”, alias Carlo Benfatto, promotore finanziario di Fineco, attualmente in testa nella sua categoria con una perfrmance dello 0,56% e dell’investitore privato FabrizioR (il vero nome è Fabrizio Ronchi), in prima posizione a livello assoluto con una performance del 2,56%. (dati al 21 Giugno)

Ecco la doppia intervista:

Identikit:
Carlo Benfatto - 48 anni, promotore finanziario dal 1999, dallo stesso anno operativo per conto di Fineco, certificazione Efpa nel 2009.

Fabrizio Ronchi - 38 anni, dopo una lunga esperienza nella pubblica amministrazione, da tre anni sono ceo di un’azienda privata che opera nel settore del facility management. Non sono un investitore fai da te e per la gestione dei risparmi mi avvalgo di un promotore finanziario. Essendo però un amante della vita e quindi interessato al mondo, mi piace essere informato sulla situazione economico-finanziaria, su quello che pensano le varie società di gestione e azzardare gli scenari futuri: insomma, non mi limito ad accettare passivamente le sue idee, ma anzi mi piace soprattutto dire la mia.

Commento sul portafoglio: quali sono state le mosse vincenti?
C.B. - Ho scelto di avere una gestione dinamica, visto il contesto che stiamo vivendo. E la strategia ha dato i suoi frutti, infatti la decisione di restare conservativo nel primo mese è risultata azzeccata.

F.R. - Ho scelto di investire in yen. Le esperienze passate mi hanno fatto capire che in finanza non esistono pasti gratis e quando ho letto che tutti gli operatori davano per scontato un rialzo della borsa giapponese e una svalutazione dello yen mi si sono drizzate le antenne. Ovviamente una scelta così coraggiosa l’ho azzardata solo per questo concorso e non sui miei risparmi!

Quali fondi Pictet ha selezionato e perché? Li conosceva già?
C.B. - Conosco Pictet e i suoi fondi da qualche anno. Ho selezionato inizialmente i fondi Pictet Chf Bond , Short Money Market Chf, e Absolute Return Global Conservative; qualche giorno fa però ho effettuato uno switch in fondi più aggressivi: Latin American Local Currency, Pictet Emerging Corporate Bond, Russian Equity. Avevo già usato alcuni di questi fondi in passato.

F.R. - Ho selezionato il Pictet Short term Money market JPY, l’Eur government bonds e l’Eur short mid-term bonds. Uso i fondi Pictet da qualche anno e in particolare l’Emerging Local Currency mi ha dato finora molte soddisfazioni.

Qual è la sua view sui mercati?
C.B. - Ho idea che sarà un periodo piuttosto volatile con dei vuoti d’aria e veloci cambi di direzione. Nel medio-lungo periodo penso sia utile stare corti di duration e cominciare a esporsi gradualmente in assets reali (azioni, commodities, immobiliare).

F.R. - La tempesta perfetta sembra ormai aver perso di intensità e le previsioni di crescita degli Usa e dei Paesi emergenti potrebbero rappresentare un buon traino anche per il quadro europeo, nonostante i paesi periferici ancora un po’ zoppicanti. Ma forse è meglio se rivolgete questa domanda ai vostri economisti, sicuramente più preparati di me.

Cosa direbbe se dovesse offrire agli altri concorrenti un consiglio sulla pianificazione finanziaria?
C.B. - Quando si pianifica si ha un obiettivo diverso rispetto a una performance assoluta da realizzare in 3, 6, 12 mesi. Ritengo che questo sarà un anno particolare e penso che chi vincerà questo concorso sarà la persona più abile a seguire e a capire quando ci saranno i risk off e i risk on.

F.R. - Dopo essermi bruciato con un titolo obbligazionario andato in default (Cerruti) ho sposato il risparmio gestito. E’ indiscutibile che a momenti positivi seguano sempre periodi negativi, come quello che stiamo vivendo, tuttavia l’elevata diversificazione che un fondo comune d’investimento offre mi permette di vivere serenamente queste fasi.

Per la classifica aggiornata e per partecipare al concorso riportiamo il link a Top Advisor
Trending