credito al consumo

Nuova flessione per la domanda di credito

14 Maggio 2013 - 13:00
financialounge - news
financialounge - news
Prestiti -3%, mutui richiesti dalle famiglie -9% e finanziamenti pretesi dalla imprese -1%. Sono questi i dati di aprile relativi alla domanda di credito da parte delle famiglie e delle imprese italiane.

In particolare la domanda di prestiti familiari ha subito una contrazione del 3%, dopo il -5% di marzo, il +4% di febbraio e il +5% di gennaio: nell’intero 2012 il totale annuo si attestò a quota -4%. Per quanto riguarda invece la domanda di mutui dopo il mortificante -42% del 2012, prosegue, sebbene in modo meno vistoso, il trend negativo anche nel 2013: -14% a gennaio, -10% a febbraio, -9% a marzo e ad aprile.

Infine, la domanda di credito proveniente dalle imprese emerge che il finanziamento medio richiesto nei primi 4 mesi del 2013 si è attestato a 63 mila euro: il 32,4% del totale delle richieste si è posizionato su importi entro i 5 mila euro, il 10,45% su importi tra 5 e 10 mila euro, il 17,28% su prestiti tra 10 e 20 mila euro, il 20,38% su saldi tra 20 e 50 mila euro mentre le richieste di finanziamento superiori ai 50 mila euro sono state il 19,49% del mercato.
Trending