I correntisti contribuiscano al salvataggio delle banche

cipro
20 Aprile 2013 - 15:00

Secondo Wolfgang Schaeuble, Ministro delle finanze tedesco, Cipro dovrebbe essere il modello da seguire nel caso di futuri salvataggi nell’Eurozona.

Questo in sostanza è quanto ha dichiarato in una intervista rilasciata al settimanale Wirtschaftswoche, sostenendo che i correntisti dovrebbero contribuire al salvataggio di una banca.

Il 25 marzo scorso il neo presidente dell’Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem aveva dichiarato: “Il salvataggio di Cipro, con la partecipazione degli investitori e titolari di depositi nella ristrutturazione delle banche, rappresenta un nuovo modello su come gestire i problemi del sistema bancario in Europa”, posizione condivisa anche dal ministro tedesco.

Le reazioni dei mercati finanziari europei subito dopo la dichiarazione furono pesanti: tutte le borse invertirono la rotta dopo sette ore di scambi. Le più colpite furono Milano -2,6% e Madrid – 2,12%.
In particolare sulla piazza di Milano vennero congelati al ribasso Unicredit, Generali e Intesa, mentre le altre piazze resistettero all’onda d’urto di quelle dichiarazioni con Londra che chiuse a -0,08%, Francoforte a – 0,14%, e Parigi a – 0,53%.