consumi

Bot sotto l’inflazione

13 Febbraio 2013 - 10:00
financialounge - news
financialounge - news
Ieri il Tesoro italiano ha collocato sul mercato primario 8,5 miliardi di euro di Bot annuali al tasso lordo dell’1,094%, lo 0,23% in più rispetto a quanto spuntato nell’asta di gennaio. Le richieste complessive da parte degli investitori si sono posizionate a 11,74 miliardi determinando un rapporto domanda – offerta pari a 1,38 contro l’1,79 dell’asta precedente.

Tuttavia, il risultato del collocamento del Bot annuale di febbraio 2013 può considerarsi un affare per lo Stato italiano e non certo per i sottoscrittori. Infatti il Tesoro si finanzia per 12 mesi ad un tasso di interesse (peraltro lordo) molto inferiore al tasso di inflazione (superiore attualmente ai due punti percentuali e stimato per quest’anno tra l’1,5% e l’1,8%): gli investitori, quindi, non riescono a coprire con gli interessi nemmeno l’aumento dei prezzi al consumo.

Inoltre, rispetto all’asta del febbario 2012, il Tesoro riuscirà a risparmiare circa 80 milioni di euro di interessi annui.
Trending