apprezzamento

Prosegue la marcia di Fidelity in Cina con il FF China RMB Bond Fund

20 Febbraio 2012 - 19:00
financialounge - news
financialounge - news
Fidelity Worldwide Investment lancia il fondo FF China RMB Bond Fund che investe in obbligazioni denominate in renminbi

Fidelity Worldwide Investment prosegue la sua strategia di investimento sul mercato cinese lanciando il fondo FF China RMB Bond Fund. FF China RMB Bond Fund investe in obbligazioni di alta qualità (investment grade) denominate in renminbi (RMB), una valuta che oggi mostra un elevato potenziale di apprezzamento nel lungo termine e che viene considerata come una possibile futura moneta di riferimento internazionale.

Le obbligazioni RMB off-shore (scambiate sul mercato di Hong Kong) hanno, inoltre, dimostrato storicamente una volatilità inferiore rispetto ai titoli di stato e alle obbligazioni corporate di alta qualità di aziende asiatiche. (vd tabella in photogallery)

Le obbligazioni e i depositi in renminbi aperti agli investimenti internazionali sono un mercato giovane, che si è triplicato nell’ultimo anno e la cui crescita sembra destinata a proseguire anche nel 2012, in particolare fra gli emittenti non domestici, che sempre più spesso ricercano l’opportunità di abbinare il proprio investimento diretto in Cina con obbligazioni emesse nella valuta locale.

FF China RMB Bond Fund si posiziona, dunque, quale strumento adatto agli investitori che vogliono aumentare la diversificazione valutaria del proprio portafoglio attraverso un’esposizione alla crescita di lungo periodo dell’economia cinese, che continua a dimostrarsi una delle aree di maggiore sviluppo con solide prospettive future. Il fondo è gestito dalla sede di Hong Kong di Fidelity da Bryan Collins, gestore obbligazionario di grande esperienza che, con il supporto dell’ampia struttura di ricerca e di analisi obbligazionaria di Fidelity, gestisce con successo anche i fondi FF Asian Bond Fund e FF Asian High Yield Fund.

“Con questo fondo - spiega Bryan Collins - investo in emissioni di alta qualità denominate in RMB (CNH) offrendo ai sottoscrittori ampia diversificazione nelle emissioni, esposizione alla valuta cinese e un attento controllo del rischio al fine di coniugare al meglio la stabilità e il potenziale di crescita”.

“La distribuzione di questo strumento nel nostro Paese - afferma Paolo Federici, Country Head per l’Italia di Fidelity Worldwide Investment - si inserisce in un contesto nel quale risulta sempre più profondo il gap tra i Paesi sviluppati, con alti livelli di debito pubblico ed economie in rallentamento, e i Paesi emergenti, che mostrano una crescita sostenuta e finanze pubbliche sane. Tra questi Paesi la Cina continua a mostrarsi una delle economie più interessanti con una crescita solida sostenuta dall’aumento dei consumi interni. Per questo motivo - prosegue Federici - abbiamo voluto lanciare un nuovo fondo focalizzato su questa area, legato questa volta alla valuta locale. Intendiamo sfruttare, così, al meglio le molteplici opportunità offerte da questo Paese e proporre agli investitori italiani un ulteriore strumento di diversificazione”.
Trending