Global Fixed Income Opportunities Fund – 30 settembre 2013

Prospettive di mercato
In agosto gli investitori si sono concentrati sugli ultimi segnali di crescita. L’inattesa decisione della Federal Reserve di non iniziare subito a ridurre gli stimoli monetari ha innescato una correzione delle obbligazioni governative, fornendo ulteriore supporto agli attivi di rischio. Lo stallo politico negli Stati Uniti sulla spesa pubblica e il tetto del debito potrebbe in futuro far salire la volatilità. Nonostante l’eccellente performance assoluta del comparto, a settembre il rendimento è rimasto stabile al 5,43%.

Principali variazioni alla strategia in settembre
1. L’esposizione complessiva in obbligazioni societarie è rimasta sostanzialmente invariata. È diminuita l’esposizione alle emissioni investment grade delle società non finanziarie (a causa del maggior rischio di attività di M&A) e alle obbligazioni in valuta locale dei mercati emergenti, mentre sono leggermente aumentate le posizioni nei titoli di Stato più promettenti (Australia) e nei derivati del credito.

2. La posizione di duration breve complessiva è stata allungata di 0,13 anni. Abbiamo ridotto la sottoesposizione ai tassi di Stati Uniti ed Eurolandia, ripristinato la posizione corta nei tassi britannici precedentemente portata a neutrale, aumentato la duration del portafoglio in dollari australiani e leggermente ridotto quella del portafoglio in zloty polacchi.

3. Le principali variazioni della strategia sui cambi hanno riguardato la riduzione della posizione lunga in dollari statunitensi, attuata ridimensionando il sottopeso degli investimenti in Euro e franchi svizzeri, e l’aumento dell’esposizione alla sterlina britannica, portata alla neutralità (da sottopeso). La posizione lunga nella corona norvegese è stata tagliata.

Consulta la gallery per maggiori informazioni legate al comparto.
Consulta la scheda nella sezione fondi per accedere ai documenti associati al Global Fixed Income Opportunities Fund.

ARTICOLO AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONISTI E QUALIFICATI.

Tutti gli investimenti comportano dei rischi, tra cui la possibile perdita del capitale. Le opinioni espresse sono quelle dell’autore/autori alla data di pubblicazione del documento e possono variare in qualsiasi momento a causa di cambiamenti del mercato o delle condizioni economiche.
Tutte le informazioni concernenti, i rendimenti attesi e le prospettive di mercato si basano sui risultati della ricerca, delle analisi e delle opinioni dell’autore/autori. Pertanto, talune conclusioni sono anche di natura speculativa e potrebbero quindi non realizzarsi.
I rendimenti passati non sono indicativi dei risultati futuri. Tutti gli investimenti comportano rischi, tra cui la possibile perdita del capitale.




Morgan Stanley
9 Ottobre 2013
Partner
Top