GM fa rinascere l’Hummer in versione elettrica

di Antonio Cardarelli

L’iconico fuoristrada ispirato a un mezzo dell’esercito Usa torna sul mercato in versione completamente elettrica: il nuovo Hummer verrà svelato durante il prossimo Super Bowl

Da simbolo di ricchezza ostentata e inquinamento sicuro a modello completamente green: la parabola dell’Hummer, l’iconico maxi Suv diffusissimo negli Usa a cavallo degli anni duemila, potrebbe non essere finita. Secondo le indiscrezioni, molto dettagliate, raccolte dal Wall Street Journal General Motors è pronta a investire 3 miliardi di dollari per realizzare una versione elettrica del fuoristrada.

NUOVO HUMMER PRONTO DAL 2022

I primi veicoli, che dovrebbero ricalcare le linee del modello originale, dovrebbero uscire dalla fabbrica a inizio 2022. Ma gli orfani dell’Hummer non dovranno attendere molto per avere un assaggio. Sempre secondo il Wsj, infatti, l’anteprima è prevista durante l’intervallo del Super Bowl (la finale del campionato americano di football) in programma il 2 febbraio. E il testimonial sarà la stella dell’Nba e dei Los Angeles Lakers LeBron James.

Il futuro è elettrico anche per i pickup. Parola di Tesla

Il futuro è elettrico anche per i pickup. Parola di Tesla

PROPRIETÀ DI GENERAL MOTORS

Di proprietà della General Motors dal 1999, il marchio Hummer è in realtà inattivo dal 2010. Travolta da polemiche sull’inefficienza energetica e conseguente elevato inquinamento, l’AM General – azienda produttrice dell’Hummer per conto di GM – è fallita proprio in quell’anno. Ma ora la storia potrebbe cambiare.

ORIGINE MILITARE

Nato come versione civile del fuoristrada dell’esercito americano Humvee, l’Hummer è stato commercializzato nel corso degli anni in tre versioni: H1, H2 e H3, con il primo modello più “rude” e ingombrante rispetto agli altri. Ora, dopo la chiusura degli stabilimenti sudafricani e russi, l’iconico fuoristrada dal tetto squadrato ma rigorosamente elettrico verrà prodotto invece in una fabbrica di Detroit.




Financialounge.com
14 Gennaio 2020
Partner
Top