Fca e Foxconn insieme per costruire l’auto elettrica del futuro (in Cina)

di Antonio Cardarelli

Confermate le trattative in corso per costituire una joint venture tra Fca e Hon Hai-Foxconn: l’obiettivo è realizzare un’auto elettrica di nuova generazione per il mercato cinese

Una joint venture tra Fca e Foxconn, azienda nota soprattutto per la produzione di componenti per prodotti Apple, per sviluppare l’auto elettrica in Cina. Le trattative tra le due società sono in corso, come confermato da entrambe le parti: Fca e Hon Hai Precision Ind. Co., Ltd. (Foxconn) stanno discutendo un accordo paritetico per lo sviluppo e la produzione di veicoli elettrici di nuova generazione e l’ingresso nel settore dell’Internet of Vehicles (IoV).

JOINT VENTURE PARITETICA

Si tratterebbe, come specificato da Hon Hai, di un veicolo societario con la partecipazione diretta al 40% del gruppo di Tai Wan, al 10% di società controllate e al 50% di Fca. L’idea è quella di unire il know how specifico delle rispettive aziende per dare alla luce una linea di vetture elettriche di ultima generazione. D’altra parte, la competenza di Hon Hai-Foxconn nella produzione di componenti elettrici è nota: oltre ad Apple, infatti, il gruppo è fornitore di altri big mondiali come Dell, Hp e Microsoft.

LA NOTA DI FCA

Le indiscrezioni arrivate dalla Borsa di Tai Wan, dove Hon Hai è quotata, sono state poi confermate dalle società, che ora si preparano alla firma di un accordo preliminare. “La collaborazione proposta, inizialmente focalizzata sul mercato cinese, consentirebbe alle parti – si legge nella nota di Fca – di unire le capacità di due affermati leader mondiali nell’ambito della progettazione automobilistica, dell’ingegneria, della produzione e della tecnologia mobile software, per concentrarsi sul crescente mercato dei veicoli elettrici a batteria. Le parti sono in procinto di firmare un accordo preliminare che disciplinerà le ulteriori discussioni intese al raggiungimento di un accordo vincolante e definitivo nei prossimi mesi. Non vi è tuttavia garanzia del fatto che tale accordo sarà raggiunto o lo sarà entro tale termine”.

Volkswagen, l’ad lancia l’allarme: “Rischiamo di fare la fine di Nokia”

Volkswagen, l’ad lancia l’allarme: “Rischiamo di fare la fine di Nokia”

IL COMMENTO DI HON HAI

Hon Hai sottolinea come l’operazione permetterà di “combinare il potenziale innovativo delle due parti nella ricerca, nello sviluppo e nella produzione dei veicoli elettrici” spiegando come l’idea è quella di produrre in Cina per il mercato locale “con la possibilità di esportare in futuro”. Secondo le indiscrezioni provenienti da Tai Wan, l’operazione vedrà principalmente coinvolte le controllate del gruppo Hon Hai come FitT Hon Teng, specializzata nella produzione di componenti per auto, e Fih Mobile, che fornirà i software per le auto elettriche.




Financialounge.com
17 Gennaio 2020
Partner
Top