Bonus Covid-19 dal governo? Molti americani lo hanno usato per comprare azioni

di Antonio Cardarelli

Molti cittadini hanno usato il bonus coronavirus da 1.200 dollari per acquistare titoli sul mercato azionario. In crescita anche gli account per il trading online

Per aiutare lavoratori e famiglie ad affrontare le difficoltà economiche provocate dal coronavirus, il governo Usa ha inviato assegni da 1.200 a 2.400 dollari. Ma, secondo quanto riportato da Cnbc, buona parte di questi soldi sono stati usati dai beneficiari per comprare azioni.

LA RICERCA

Un dato emerso dall’analisi condotta dalla società di analisi Envestnet Yodlee, che ha osservato le abitudini di spesa di 2,5 milioni di americani tra marzo e aprile. Gli assegni del governo sono stati inviati, attraverso il CARES Act, ai lavoratori singoli con introiti inferiori a 75mila dollari (hanno ricevuto 1.200 dollari) e alle coppie sposate con introiti inferiori a 150mila dollari (per loro 2.400 dollari).

L’UTILIZZO DEL BONUS

Se per molti questi assegni hanno rappresentato una boccata d’ossigeno per affrontare le spese quotidiane, come affitto, bollette o spesa alimentare, molti altri invece hanno utilizzato questo “bonus” per comprare titoli e in particolare azioni.

Partite Iva, da oggi arriva sul conto corrente il bonus da 600 euro di aprile

Partite Iva, da oggi arriva sul conto corrente il bonus da 600 euro di aprile

ACQUISTI AUMENTATI DEL 90%

Secondo Envestnet Yodle, infatti, le persone con introiti compresi tra i 35mila e i 75mila dollari hanno quasi raddoppiato (90%) l’acquisto di azioni rispetto alla settimana precedente all’arrivo dell’assegno governativo. Chi guadagna tra 100mila e 150mila dollari, invece, ha incrementato l’acquisto di azioni dell’82%. Inoltre, nel periodo di lockdown dovuto al coronavirus, è stata registrata una forte crescita di account aperti su siti per trading online.




Financialounge.com
22 Maggio 2020
Partner
Top