Aeroporti del Nord: Venezia in controtendenza

Nei primi sei mesi di quest’anno il numero di passeggeri transitati nei 7 maggiori aeroporti del Nord Italia si è attestato a 24,3 milioni di unità, pari al 3,4% in meno rispetto ai 25,2 milioni dello stesso periodo del 2012.

In forte calo i passeggeri all’aeroporto Catullo di Verona (1,2 milioni pari al -16,1% in meno sul 2012), a quello di Torino (1,6 milioni di passeggeri, il 12,4% al di sotto del semestre 2012) e allo scalo di Genova (604 mila transiti, l’8,1% in meno rispetto al dato dello scorso anno). In calo del 4,1% anche il numero dei passeggeri transitati all’aeroporto Malpensa di Milano (8,5 milioni i clienti del primi semestre 2013) e del 2,7% per quelli in transito all’altro scalo milanese di Linate (dove i clienti semestrali sono stati 4,3 milioni).

Più contenuta, sebbene sempre in territorio negativo, la contrazione dei passeggeri anche allo scalo bergamasco di Orio al Serio con 4,1 milioni di clienti (-0,9% rispetto al primo semestre 2013). Unico aeroporto importante del Nord Italia in controtendenza è invece risultato essere il Marco Polo di Venezia che ha staccato biglietti per 3,9 milioni di passeggeri, il 4,9% in più raffrontati ai 3,7 milioni del primo semestre 2012.

Il capoluogo veneto spera di confermare questa tendenza in virtù anche del Festival del Cinema che proprio questa settimana (dal 28 agosto) e fino al prossimo 7 settembre calmiterà l’attenzione dei media e dei turisti di tutto il mondo.




FinanciaLounge
26 Agosto 2013
Partner
Top