La curiosità

Le banconote da 0 euro esistono davvero. E valgono tantissimo

Sono stampate dalla Banca centrale europea come souvenir, dall’idea di un imprenditore francese. Tra i collezionisti spopolano

di Redazione 6 Giugno 2022 12:18
financialounge -  banconote BCE euro soldi
financialounge -  banconote BCE euro soldi

Sulla banconota c’è riportato uno zero, ma in realtà il valore è un altro. La banconota da 0 euro può valere anche una piccola fortuna. E non è uno scherzo. L’idea è venuta cinque anni fa a un imprenditore francese, Richard Faille, che ha pensato ad una banconota che potesse anche essere un souvenir.

DALLA FRANCIA ALLA GERMANIA


Alla fine del 2017 è stata la città di Kiel, in Germania, a promuovere l’iniziativa. Le banconote da 0 euro sono stampate direttamente dalla Banca centrale europea e sono disponibili in edizione limitata. Difficile riuscire ad averne una tra le mani, ma non impossibile. Quelle della città di Kiel riportano la nave tedesca Gorch Fock II su un lato, mentre sull’altro ci sono alcuni monumenti simbolo dell’Europa, come il Colosseo, la Tour Eiffel, la Sagrada Familia e la Porta di Brandeburgo.

E IN ITALIA


Non solo Francia e Germania. A richiedere una serie di banconote da 0 euro è stata anche l’Italia, con Verona, Brescia e Roma che vorrebbero le proprie banconote da 0 euro da vendere in occasione di particolari eventi storici, sportivi o commemorativi. La Banca centrale europea ha stampato i primi 5mila pezzi. Il valore? Molto più di zero euro.

QUANTO VALGONO?


Il valore iniziale di queste banconote da 0 euro era di 2 euro e 50 centesimi l’una. Anche se sono già previste nuove emissioni, chi è riuscito ad entrare in possesso di una di queste banconote farebbe bene a tenersela stretta perché il valore è destinato a crescere nel tempo. A guardarla sembra davvero una banconota classica, con tanto di filigrana e ologramma. Secondo alcuni collezionisti, il valore di queste banconote potrebbe addirittura superare i 100mila euro. Davvero niente male per quello che è nato come un souvenir.

ADDIO A QUELLE DA 500 EURO


Le banconote da 500 euro non vengono più stampate dal 2019, rendendo così operativa una delibera che risaliva a tre anni prima. La decisione è stata presa per contrastare la pratica del riciclaggio di denaro. A ottobre 2021 l’Italia, insieme ad altri quattro Paesi Ue, ha chiesto alla Commissione europea di vietare l’uso delle banconote da 500 euro proprio per ostacolare la criminalità organizzata. Tanto per rendere l’idea, in una normale valigetta 24 ore ci starebbero più di 10mila banconote da 500 per un valore di 5 milioni e 600mila euro.
Trending