Mercato azionario

Prove di ripartenza a Wall Street dopo il Pil, l'indice S&P torna sopra quota 4.000 punti

Segnali positivi dalla Borsa Usa, dove l'indice S&P 500 si riporta sopra la soglia dei 4.000 punti dopo la pubblicazione dei verbali Fed e nonostante un Pil del primo trimestre rivisto al ribasso

di Antonio Cardarelli 26 Maggio 2022 16:36
financialounge -  azioni S&P 500 Wall Street
financialounge -  azioni S&P 500 Wall Street

Wall Street prova a riprendere fiducia con l'indice S&P 500 che torna sopra i 4.000 punti grazie a un rimbalzo superiore all'1%. I verbali della Federal Reserve, che parlano di due rialzi da 50 punti base nelle prossime riunioni, sono risultati in linea con le previsioni di mercato e la Borsa americana ha reagito positivamente.

PIL RIVISTO AL RIBASSO


Un rialzo che arriva nonostante la rilettura del Pil Usa nel primo trimestre con un dato in leggero peggioramento: da -1,4% a -1,5%. Le spese dei consumatori, che rappresentano il 69% dell'economia statunitense, sono comunque aumentate del 3,1%, dopo il 2,7% in prima lettura. Si conferma solido il mercato del lavoro, non sempre una buona notizia con l'inflazione in crescita, grazie al numero dei lavoratori che per la prima volta hanno richiesto i sussidi di disoccupazione diminuito di 8.000 a 210.000, contro attese erano per un dato a 215.000. Il numero complessivo dei lavoratori che ricevono i sussidi di disoccupazione è aumentato di 31.000 unità a 1,346 milioni.

BENE ANCHE NASDAQ E DOW JONES


Segnali positivi, nella penultima seduta della settimana, anche dagli indici Nasdaq e Dow Jones, che fanno registrare rialzi rispettivamente del 2% e dell'1,5%. Buone le trimestrali nel settore retail attese nel premercato: grazie a risultati migliori del previsto, i titoli di Macy's, Dollar General e Dollar Tree salgono rispettivamente del 15,5%, del 15,1% e del 17,5%, con quest'ultimi due che sono al momento i migliori titoli sullo S&P 500. Il titolo di Nvidia perde il 2,7% ed è tra i peggiori sullo S&P 500, dopo una guidance per l'attuale trimestre più debole del previsto.

LE BORSE EUROPEE CONSOLIDANO I GUADAGNI


L'apertura positiva di Wall Street trascina anche le Borse europee, che consolidano i guadagni della mattinata. Piazza Affari registra un rialzo dell'1% mentre Parigi e Francoforte guadagnano circa l'1,5%. È ancora presto per chiamare il raggiungimento del bottom a Wall Street, viste le difficoltà create dall'inflazione e dalla guerra in Ucraina. Ma i rialzi di oggi sono un segnale di fiducia, soprattutto se la Fed non dovesse accelerare sull'aumento dei tassi d'interesse.
Trending