Segnali rialzisti?

Le mosse di questi insider suggeriscono un rialzo del 15% di Wall Street

Gli acquisti degli addetti ai lavori sono un indicatore per valutare l'eventuale raggiungimento del bottom: ecco le mosse più recenti

di Redazione 26 Maggio 2022 12:47
financialounge -  azioni Wall Street
financialounge -  azioni Wall Street

E se i ribassi a Wall Street fossero finiti? A giudicare dagli acquisti di alcuni "insider", qui intesi come dirigenti di grandi società che acquistano nei propri portafogli azioni delle società per cui lavorano, potrebbe essere in vista addirittura un rally del 15% sui tre principali indici. A sostenerlo è Michael Brush, editorialista di marketwatch.com, che cita tre insider che stanno inviando segnali bullish al mercato. Anzi, nell'ipotesi più ottimistica il rally potrebbe essere del 20% nei prossimi tre mesi.

RICOMINCIANO GLI ACQUISTI


Secondo l'esperto, gli acquisti da parte di insider che hanno un record storico positivo sono un segnale di qualità. Anche secondo Mike Stein di The Washington Service gli insider sono pronti a chiamare il bottom, quindi sono pronti a ricominciare ad acquistare. Al momento, secondo l'analisi di Marketwatch, il rapporto tra insider che comprano e quelli che vendono è raddoppiato a 0,95. L'unica altra volta in cui questo dato ha superato il valore 1 è stato durante la pandemia mentre ha raggiunto lo 0,94 nel dicembre del 2018.

BUON VALORE CHE STA EMERGENDO


Todd Lowenstein, uno strategist azionario di The Private Bank presso Union Bank, non è sorpreso che gli addetti ai lavori stiano comprando mano alla mano. "C'è un buon valore che sta emergendo in questo momento", dice. "Puoi acquistare azioni di qualità a un prezzo ragionevole". Le azioni a prezzi competitivi, in questa fase, sono molte. Ma lo stesso Brush ha selezionato i tre titoli "più amati" al momento dagli addetti ai lavori.

TRE TITOLI DA TENERE D'OCCHIO


Il primo è Home Depot, le cui azioni sono state acquistate recentemente da un dirigente per un valore di circa 431mila dollari. Da inizio anno le azioni di Home Depot hanno perso il 30%, ma ricavi e utili hanno battuto le attese. Un director di Morgan Stanley ha recentemente acquistato circa 2 milioni di dollari di azioni della banca d'investimento, un segnale importante che arriva da un insider. Infine Coinbase, travolta dal crollo recente delle criptovalute, è l'altro titolo che potrebbe aver raggiunto il bottom. Poco tempo fa un dirigente ha acquisto azioni per 75 milioni di dollari.
Read more:
Trending