La rivelazione

Miliardi di dollari nelle banche russe, ecco come Mosca si è preparata alle sanzioni

Guardando ai bilanci degli istituti di credito russi si potevano trovare segnali che indicavano un peggioramento imminente della situazione al confine tra Russia e Ucraina. Con le sanzioni in arrivo la richiesta di valuta estera aumenterà

di Antonio Cardarelli 22 Febbraio 2022 14:50
financialounge -  banche rublo Russia Ucraina
financialounge -  banche rublo Russia Ucraina

Forse non è troppo dire che le banche russe sapevano di una possibile escalation militare della crisi in Ucraina, ma di sicuro non si sono fatte trovare impreparate. Secondo l'agenzia di rating russa ACRA, nel solo mese di dicembre le banche del Paese hanno importato 5 miliardi di dollari in valuta estera. Una scelta strategica per venire incontro all'aumento della richiesta di valuta straniera - principalmente dollari - che caratterizza i momenti di tensione economica.

COPERTURA DEGLI INVESTIMENTI


Gran parte del ceto abbiente russo, infatti, è solito tenere una copertura in dollari contro l'aumento dell'inflazione e un calo del rublo, esattamente ciò che sta succedendo con la crisi tra Ucraina e Russia. Inoltre, con l'imminente arrivo delle sanzioni occidentali dopo il riconoscimento delle repubbliche in Ucraina orientale, una copertura in valuta straniera avrà ancora più senso.

ARRIVATI 5 MILIARDI DI DOLLARI


Nel mese di dicembre le banche russe hanno fatto arrivare un totale di 5 miliardi di dollari in banconote estere. A novembre l'importazione era stata di 2,1 miliardi, mentre durante la crisi del 2014 seguita all'annessione della Crimea le banche russe avevano acquistato ben 18 miliardi di dollari in valuta estera.

SANZIONI IN ARRIVO


La situazione andrà a peggiorare ulteriormente con l'ok preliminare alle sanzioni da parte di Unione europea, Usa e Regno Unito. Nelle prossime settimane, dunque, la richiesta di valuta estera - principalmente euro o dollari - crescerà a Mosca e in altre città russe. Circa la metà delle attività e passività bancarie estere totali della Russia (100 miliardi e 70 miliardi di dollari) sono detenute in dollari USA, mostrano i dati della banca centrale.
Trending